it_IT Home Blogosfere.it - Ultime notizie della sezione Home Fri, 22 Nov 2019 21:12:03 +0000 Fri, 22 Nov 2019 21:12:03 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogosfere.it/home 2004-2014 Blogo.it Mihajlovic sottoposto a trapianto del midollo. È stato dimesso Fri, 22 Nov 2019 21:10:40 +0000 https://www.calcioblog.it/post/776299/mihajlovic-trapianto-midollo https://www.calcioblog.it/post/776299/mihajlovic-trapianto-midollo Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Sinisa Mihajlovic

È stato fatto tutto in segreto, ma ora che è stato dimesso la notizia è stata diffusa: Sinisa Mihajlovic è stato sottoposto a trapianto di midollo osseo e l'operazione, che è stata effettuata il 29 ottobre, è andata bene. Oggi, 22 novembre, l'allenatore è stato dimesso e il Bologna lo ha comunicato ufficialmente:

"Sinisa Mihajlovic è stato dimesso oggi, 22 novembre 2019, dall’Istituto di Ematologia Seragnoli, dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 ottobre"

È stato anche specificato che le sue condizioni generali e gli esami ematologici sono soddisfacenti. Subito dopo le dimissioni dall'Ospedale Sant'Orsola, Mihajlovic è andato a Casteldebole e ci è rimasto fino alle 15:30. Tuttavia domenica non dovrebbe essere in panchina per il match delle 12:30 del Bologna contro il Parma.

PROSEGUI LA LETTURA

Mihajlovic sottoposto a trapianto del midollo. È stato dimesso é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:10 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Conte: "Il M5S è in una fase di transizione, diamogli il tempo di completarla" Fri, 22 Nov 2019 19:51:50 +0000 https://www.polisblog.it/post/451292/conte-m5s-fase-di-transizione-da-completare https://www.polisblog.it/post/451292/conte-m5s-fase-di-transizione-da-completare redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Il Premier Giuseppe Conte oggi è stato interpellato dai giornalisti sul momento del MoVimento 5 Stelle e sulle prossime elezioni regionali. A margine dell'inaugurazione dell'anno accademico della Scuola Superiore di Polizia a Roma il Presidente del Consiglio ha detto alla stampa:

"Io lo avevo già detto qualche giorno fa, il MoVimento 5 Stelle in questo momento è in una fase di transizione, il leader Luigi Di Maio aveva annunciato che il MoVimento aveva bisogno di un processo di ristrutturazione, rinnovamento interno. Adesso lo ha concretamente ufficializzato l'altro giorno, è chiaro che in questa fase di transizione che il MoVimento sta passando dobbiamo dare un attimo di tempo per passarla"

Per quanto riguarda le prossime elezioni regionali, Conte ha risposto:

"Da quando sono premier non riesco a ricordare quante votazioni regionali ci sono state. Non è che ogni voto regionale è un referendum sul governo, poi nessuno vuole trascurare come alcuni passaggi possano essere di rilievo. Però dire che quando si vota a livello regionale si vota per il governo secondo me è profondamente sbagliato"

Nel frattempo anche l'altra principale forza politica della maggioranza di governo, il PD, attraverso il proprio segretario Nicola Zingaretti, ha detto di rispettare il momento delicato del M5S.

PROSEGUI LA LETTURA

Conte: "Il M5S è in una fase di transizione, diamogli il tempo di completarla" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 19:51 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Zingaretti: "Rispettiamo il travaglio del M5S. PD pilastro del campo democratico e civico" Fri, 22 Nov 2019 18:23:20 +0000 https://www.polisblog.it/post/451290/zingaretti-travaglio-m5s https://www.polisblog.it/post/451290/zingaretti-travaglio-m5s redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Nicola Zingaretti su spirito nuovo nel governo

Il Segretario del PD Nicola Zingaretti oggi è intervenuto con un post su Facebook per parlare del momento che sta vivendo il MoVimento 5 Stelle che ieri ha deciso, attraverso il voto sulla piattaforma Rousseau, di presentarsi alle elezioni regionali in Calabria e in Emilia-Romagna, nonostante l'intenzione dei dirigenti e in particolare di Luigi Di Maio fosse chiaramente quella di evitare queste corse elettorali, soprattutto alla luce dei pessimi risultati ottenuti in tutte le altre regioni.

Zingaretti oggi ha scritto, proprio come lo vedete qui sotto e dunque con la prima riga in Caps:

"RISPETTIAMO IL TRAVAGLIO DEL M5S, IL PD È IL PILASTRO DEL CAMPO DEMOCRATICO E CIVICO
Il processo politico italiano va verso una netta bipolarizzazione. È chiaro che nel futuro il confronto e la competizione saranno sempre di più tra un campo democratico, civico e progressista, di cui il Pd è il principale pilastro, e la nuova destra sovranista. A partire dalle prossime elezioni regionali il Partito Democratico sarà presente e pronto ad affrontare le sfide. Il travaglio, che rispettiamo, e le difficoltà del Movimento 5 Stelle hanno origine nell’accelerazione di questo scenario e accentuano una crisi di sistema che va rapidamente affrontata con gli strumenti della democrazia. Anche con una nuova legge elettorale"

E a proposito della legge elettorale, Zingaretti ha precisato quali sono le intenzioni del PD e ha richiamato l'attenzione sulla proposta fatta dal leghista Giancarlo Giorgetti:

"Noi abbiamo esposto ai tavoli di maggioranza ipotesi che dovrebbero evitare una legge puramente proporzionale, ma che aiutino la semplificazione e a formare coalizioni di governo chiare e stabili, con un impianto maggioritario. Per questo, mentre il Pd continua ad essere impegnato con tutta la sua forza nell’azione di governo per l’approvazione della Legge di bilancio e a risolvere le principali questioni che affliggono il Paese, a partire dalla crisi dell’Ilva e Alitalia, non va fatta cadere la proposta di Giorgetti di un tavolo di confronto su questi temi, da attivare nei tempi più rapidi"

PROSEGUI LA LETTURA

Zingaretti: "Rispettiamo il travaglio del M5S. PD pilastro del campo democratico e civico" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:23 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Gaffe social di Giorgia Meloni: "Dove sono i grillini? Assenteisti!". M5S: "Se vuoi lavorare siamo al quarto piano" Fri, 22 Nov 2019 17:45:29 +0000 https://www.polisblog.it/post/451287/gaffe-social-giorgia-meloni-contro-m5s https://www.polisblog.it/post/451287/gaffe-social-giorgia-meloni-contro-m5s redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Giorgia Meloni gaffe

I politici che tante volte accusano i media di diffondere fake news, in realtà, sempre più spesso, sono i primi a veicolare informazioni false. Lo ha fatto per esempio Giorgia Meloni, che ieri ha pubblicato un selfie scattato in Transatlantico e ha scritto:

"Ops, transatlantico deserto. Perché oggi non si vota e a chi manca non decurtano lo stipendio e non viene segnata come assenza. Tutti a casa di giovedì i moralizzatori grillini? Dai mi sento sola venite a farmi compagnia, assenteisti!
Capito perché il M5S ha bocciato la proposta di Fratelli d'Italia per fare timbrare il cartellino ai parlamentari?

Ps. Noi anche oggi al lavoro, tra poco illustriamo gli oltre 500 emendamenti alla manovra presentati da Fratelli d'Italia"

Peccato, però, che ieri non ci fossero sedute in Parlamento e che dunque non aveva senso stare in Transatlantico. C'erano, invece, le sedute delle commissioni, al quarto piano. E infatti il deputato pentastellato Paolo Giuliodori le ha risposto:

"Se vuoi lavorare ci trovi al quarto piano di Montecitorio nelle varie commissioni"

La presidente di Fratelli d'Italia è così diventata oggetto di scherno da parte degli utenti che sono accorsi per sottolineare il fatto che, semmai, quella distratta e che non conosce neanche l'ordine del giorno del suo stesso lavoro è proprio lei...

PROSEGUI LA LETTURA

Gaffe social di Giorgia Meloni: "Dove sono i grillini? Assenteisti!". M5S: "Se vuoi lavorare siamo al quarto piano" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:45 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Elezioni Regionali in Calabria: il M5S sceglie il docente Francesco Aiello Fri, 22 Nov 2019 17:15:34 +0000 https://www.polisblog.it/post/451280/regionali-calabria-m5s-francesco-aiello https://www.polisblog.it/post/451280/regionali-calabria-m5s-francesco-aiello redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Francesco Aiello Calabria

Il MoVimento 5 Stelle ha scelto, ma non ancora ufficializzato, il nome da presentare come candidato alla presidenza della Regione Calabria: è l'economista e docente universitario Francesco Aiello, professore di politica economica all'Università della Calabria nonché fondatore di Open Calabria. Il diretto interessato, però, non ha ancora sciolto la riserva e si è preso qualche giorno per decidere se accettare o meno questo che più che un onore sembra un grosso onere.

Il M5S, infatti, ha perso tutte le elezioni regionali e alle prossime in Calabria ed Emilia-Romagna arriva profondamente diviso. Sta attraversando un periodo di contrapposizioni tra i capo politico designato, Luigi Di Maio, e numerosi membri della "vecchia guardia" pentastellata.

Una prima importante reazione alla scelta ricaduta su Aiello è quella della deputata del M5S Dalila Nesci, che si era candidata a guidare il M5S alle elezioni regionali calabresi. Su Facebook oggi ha scritto:

"Se ci fossero sedi ufficiali, collegiali e democratiche in cui confrontarsi nel M5S, le agenzie stampa non sarebbero l’unico strumento per esporre le proprie posizioni politiche. Sono molto felice che il voto di ieri abbia decretato senza appello - nonostante la volontà evidentemente contraria della dirigenza - che sia necessario presentare la lista in Calabria"

Poi ha fatto il nome di Aiello:

"A maggioranza i colleghi parlamentari calabresi hanno proposto come candidato a Presidente il docente universitario Francesco Aiello figura rispettabile e che non ho alcuna intenzione di denigrare o indebolire.
Anzi gli faccio gli auguri ed un in bocca al lupo! Io ho espresso una linea politica differente, precisa che merita altrettanto rispetto, visto che parte da lontano e per motivi ben precisi che il voto di ieri ha ben palesato"

Infine ha commentato:

"I nomi ed i candidati devono rappresentare ed incarnare idee politiche. Idee e proposte in grado di risolvere i problemi quotidiani delle persone e di guardare al bene comune con visione a lungo respiro.
Su sanità, ambiente, lavoro e legalità il M5s ha posizioni ben articolate nel tempo. Reputo importante non disperdere il lavoro fatto fino ad oggi che dev’essere portato a termine raggiungendo gli obiettivi prefissati"

PROSEGUI LA LETTURA

Elezioni Regionali in Calabria: il M5S sceglie il docente Francesco Aiello é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:15 di Friday 22 November 2019

]]>
0
MIT riduce a 4 ore lo sciopero aereo del 24 novembre Fri, 22 Nov 2019 16:59:31 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624147/sciopero-aerei-13-dicembre-2019 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624147/sciopero-aerei-13-dicembre-2019 Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

sciopero aereo 13 dicembre 2019

Il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Paola De Micheli, ha ridotto a 4 ore lo sciopero del trasporto aereo proclamato dai sindacati di categoria per il 25 novembre prossimo. L’ordinanza che dispone la riduzione della mobilitazione è definita necessaria e urgente per evitare un pregiudizio grave e irreparabile al diritto della libera circolazione costituzionalmente garantito, fa sapere il Mit in una nota.

Sciopero trasporto aereo il 13 dicembre. Sindacati: "Grave crisi"

19 novembre 2019 - I sindacati di categoria hanno indetto lo sciopero di tutto il trasporto areo per il 13 dicembre prossimo. Lo sciopero, di 24 ore, è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl per la "grave crisi che imperversa nel settore del trasporto aereo e il proliferare di situazioni fallimentari, in alcuni casi della stessa impresa più volte nel tempo, come nella vicenda Alitalia".

L’ex compagnia di bandiera "sta attualmente applicando la Cigs ad oltre 1.000 lavoratori Fte del personale di terra e di volo, oltre a presentare una serie di criticità contrattuali non risolte all'impiego ed al costo del lavoro del personale di volo e di terra, che pesano da troppo tempo sui lavoratori ed aggravano un quadro già altamente critico in termini di incertezza rispetto al futuro aziendale ed al piano industriale della nuova Alitalia, circa il quale le scriventi chiedono, inascoltate, da mesi l'avvio di un confronto".

Più in generale, non è più rinviabile la "necessità di dare finalmente corso ad una profonda riforma del comparto del trasporto aereo, intervenendo sulle asimmetrie competitive che penalizzano da anni le imprese italiane, contribuendo in maniera rilevante a causarne le ripetute crisi, ed eliminando il dumping salariale attraverso la promulgazione di una normativa di sostegno che identifichi il CCNL di settore quale riferimento minimo normo-retributivo".

I sindacati mettono in guardia il governo "sull'avvicinarsi di un altro possibile pesante aggravamento della crisi del settore" e aggiungono di essere "disponibili a incontri per definire i servizi minimi" durante la sciopero.

PROSEGUI LA LETTURA

MIT riduce a 4 ore lo sciopero aereo del 24 novembre é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 16:59 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Berlusconi cade accidentalmente, lo staff: è tutto a posto, solo un ematoma Fri, 22 Nov 2019 16:39:05 +0000 https://www.polisblog.it/post/451275/berlusconi-cade-accidentalmente-staff-tutto-a-posto-solo-un-ematoma https://www.polisblog.it/post/451275/berlusconi-cade-accidentalmente-staff-tutto-a-posto-solo-un-ematoma Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

berlusconi caduto a zagabria contusione

Silvio Berlusconi è caduto ieri accidentalmente a Zagabria provocandosi un ematoma. Il presidente di Forza Italia era nella capitale croata per partecipare al congresso del Partito popolare europeo (Ppe). Dopo la caduta è rientrato in Italia, a Milano, dove è stato visitato alla clinica La Madonnina.

Il personale medico ha riscontrato la presenza di un ematoma intramuscolare: "Una banalissima contusione. Nessuna rottura di femore, clavicole, tibie o ossa varie" ha spiegato lo staff dell’ex premier precisando anche che Berlusconi "è rientrato" in Italia "come da programma".

La precisazione dei più stretti collaboratori del Cav arriva nel pomeriggio di oggi dopo che in un primo momento si era diffusa la notizia che il leader di Forza Italia, che ha 83 anni, si fosse rotto un femore. Berlusconi dopo il suo rientro su un aereo privato e gli accertamenti medici del caso è stato invitato a fermarsi per una notte in ospedale per precauzione ma potrebbe essere dimesso già nelle prossime ore o comunque domani.

PROSEGUI LA LETTURA

Berlusconi cade accidentalmente, lo staff: è tutto a posto, solo un ematoma é stato pubblicato su Polisblog.it alle 16:39 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Rivolta M5S, dopo Rousseau tutti contro Di Maio. Lombardi: "Capo politico ha fallito". Fico: "Riflessione a 360°" Fri, 22 Nov 2019 15:28:33 +0000 https://www.polisblog.it/post/451260/rivolta-nel-m5s-dopo-rousseau-tutti-contro-di-maio https://www.polisblog.it/post/451260/rivolta-nel-m5s-dopo-rousseau-tutti-contro-di-maio Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it


Luigi Di Maio prova a correre ai ripari dopo il voto su Rousseau che ha sconfessato la sua linea obbligando il M5S a partecipare alle prossime elezioni regionali in Emilia-Romagna e Calabria. Il capo politico dei 5 Stelle è sempre più accerchiato all’Interno del Movimento. Il presidente pentastellato della Commissione parlamentare antimafia Nicola Morra lo mette in guardia: "L’uomo solo al comando scoppia".

Di Maio ha convocato l'assemblea dei parlamentari M5S per il 27 novembre. Ordine del giorno: "Aggiornamento della situazione politica". Ma non è solo Morra a far sentire il suo dissenso: "Il ruolo del capo politico singolo ha fallito" spiega sui social la capogruppo 5Stelle nel consiglio regionale del Lazio, storica esponente del Movimento, Roberta Lombardi. Sempre su Rousseau si deciderà "se andare al voto da soli, con il centrosinistra o con il centrodestra".

Sulla stessa lunghezza d’onda il senatore M5S Emanuele Dessì. "Luigi, ora basta" scrive in un post su Facebook il parlamentare: "Arriva sempre il momento, per ognuno di noi, di guardarsi allo specchio e ammettere che nonostante gli enormi sforzi fatti, il grande lavoro prodotto, stiamo fallendo. Abbiamo sbagliato? Sì, tutti e tanto, soprattutto quando abbiamo pensato che bastasse uno di noi, il più bravo, per condurre il Movimento. Non è cosi".

Il presidente della Camera Roberto Fico, indicato da tempo come uno dei papabili per la successione alla guida del Movimento (insieme ad Alessandro Di Battista), non attacca direttamente il leader ma il senso del discorso non cambia molto: "La riflessione è sull’organizzazione del Movimento, sulla sua identità, sui progetti e sui programmi, è una riflessione vera a 360 gradi, su tutto" ha risposto le terza carica dello Stato a chi gli chiedeva se in discussione fosse solo la leadership di Luigi Di Maio.

Presidente Roberto Fico no Premier

PROSEGUI LA LETTURA

Rivolta M5S, dopo Rousseau tutti contro Di Maio. Lombardi: "Capo politico ha fallito". Fico: "Riflessione a 360°" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 15:28 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Violenza sulle donne e femminicidi: in 6 casi su 10 l’assassino è il partner o l’ex Fri, 22 Nov 2019 13:48:43 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624208/violenza-sulle-donne-femminicidi-in-6-casi-su-10-lassassino-e-il-partner-o-lex-i-dati-della-polizia https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624208/violenza-sulle-donne-femminicidi-in-6-casi-su-10-lassassino-e-il-partner-o-lex-i-dati-della-polizia Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

violenza sulle donne femminicidi dati polizia 2019

Una donna aggredita ogni 15 minuti, cioè 88 aggressioni al giorno: sono gli impietosi numeri diffusi dalla polizia sulle donne vittime di violenza in Italia. Dati contenuti nel report Questo non è amore 2019 che vengono resi noti in occasione della "Giornata internazionale contro la violenza sulle donne" che si terrà il 25 novembre.

L'80,2% delle vittime di violenza sono italiane come italiano è il 74% dei loro aguzzini, quasi sempre conoscenti, fidanzati, compagni, coniugi o ex. Nell'82% dei casi la violenza è infatti familiare, dato molto alto ma in calo.

È invece sostanzialmente stabile negli ultimi due lustri il numero dei femminicidi commessi in Italia che nel 2019 sono pari al 34% di tutti gli omicidi. 6 volte su 10 l'assassino è il partner o l’ex e le armi usate sono soprattutto quelle da taglio.

Nel biennio 2018-2019, si legge nel rapporto, sono comunque in calo "del 16,7% le violenze sessuali (nel 2017 erano in aumento del 14%), -2,9% i maltrattamenti in famiglia, -12,2% gli atti persecutori. Rispetto al 2018, nel periodo gennaio-agosto 2019 diminuisce del 4% il numero di vittime di sesso femminile sul totale degli omicidi, si passa infatti dal 38% al 34%".

Contro la violenza sulle donne è stato approvato ed è in vigore da agosto scorso il "Codice rosso" che ha inasprito dal punto di vista penale le sanzioni contro la violenza di genere e domestica.

La polizia di Stato sottolinea poi che sul fronte della prevenzione risulta efficace il provvedimento di ammonimento del questore. Nel 2018 le recidive per i soggetti ammoniti per stalking si sono aggirate sul 20%, intorno al 30% invece quelle per gli ammoniti a seguito di violenza domestica, provvedimenti che sono accompagnati da programmi per il trattamento dell'uomo violento.

PROSEGUI LA LETTURA

Violenza sulle donne e femminicidi: in 6 casi su 10 l’assassino è il partner o l’ex é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 13:48 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Elezioni Emilia-Romagna, sondaggio: 3 scenari. PD a rischio sconfitta con candidato 5 Stelle? Fri, 22 Nov 2019 12:43:27 +0000 https://www.polisblog.it/post/451235/sondaggio-emilia-romagna-3-scenari-voto-regionale https://www.polisblog.it/post/451235/sondaggio-emilia-romagna-3-scenari-voto-regionale re.mar. re.mar.


Curre curre guagliò è la foto-notizia in prima pagina de Il Manifesto di oggi che riprende il titolo di una famosa canzone dei 99 Posse. Il guaglione è Luigi Di Maio, sempre più uomo solo, nel senso di isolato, al comando dei 5 Stelle.

Il giorno dopo che su Rousseau 27mila iscritti alla piattaforma (su 125mila aventi diritto al voto) hanno sconfessato la linea del capo politico obbligandolo a correre per elezioni regionali in Emilia Romagna e Calabria, il 26 gennaio 2020, appare evidente che l’ex vice premier è diventato più una zavorra che una risorsa per il Movimento, messo in discussione dai vertici come dalla base.

Ma la discesa in campo forzosa del M5S in Emilia Romagna avvantaggerà il Pd e il suo candidato governatore Stefano Bonaccini contro la leghista Lucia Borgonzoni o sarà il contrario? A Di Maio chiaramente non sfugge che se il candidato dem perdesse la sfida, il Conte 2 dovrà fare le valigie e tornare al voto in questa fase per i 5S sarebbe con ogni probabilità un vero suicidio politico.

Sondaggi voto regionale Emilia-Romagna

Secondo un sondaggio eseguito dall'Istituto Noto per Porta a Porta, prima però della consultazione su Rousseau sulla partecipazione alle regionali, i due candidati sarebbero quasi alla pari con Bonaccini che avrebbe il 45% e Borgonzoni il 44%, mentre un candidato autonomo del M5S non andrebbe oltre all’8%.

Senza i 5 Stelle, sempre secondo la rilevazione precedente al voto su Rousseau, Bonaccini otterrebbe il 49% e Borgonzoni il 46%. Nella terza ipotesi presa in esame dal sondaggio, M5S a sostegno di Bonaccini, questi prenderebbe il 52% dei voti contro il 46% della candidata del centrodestra unito. Di Maio avrebbe comunque già escluso con forza quest’ultima ipotesi.

Ma in politica, si sa, le cose possono cambiare alla velocità della luce, a maggior ragione se si tratta della propria sopravvivenza e/o di quella del proprio partito.

voto emilia romagna sondaggi

PROSEGUI LA LETTURA

Elezioni Emilia-Romagna, sondaggio: 3 scenari. PD a rischio sconfitta con candidato 5 Stelle? é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:43 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Migranti: tre sbarchi in poche ore tra Calabria, Puglia e Lampedusa Fri, 22 Nov 2019 12:38:17 +0000 https://www.polisblog.it/post/451233/migranti-tre-sbarchi-in-poche-ore-tra-calabria-puglia-e-lampedusa https://www.polisblog.it/post/451233/migranti-tre-sbarchi-in-poche-ore-tra-calabria-puglia-e-lampedusa redazione Blogo.it redazione Blogo.it

migranti sbarchi calabria puglia lampedusa

Tra giovedì e venerdì sono circa 100 i migranti sbarcati sulle coste italiane, mentre altri 600 circa sono in partenza dalle coste della Libia. Nello specifico, 33 persone sono state soccorse in acque calabresi al largo di Capo Cimiti nella notte di venerdì. Stavano viaggiando a bordo di una barca a vela battente bandiera Usa e con loro c’erano anche due presunti scafisti. Dopo essere stata intercettata, l’imbarcazione è stata accompagnata dai finanzieri del Reparto operativo aeronavale di Vibo Valentia presso il porto di Crotone. Secondo la prima ricostruzione, i migranti sarebbero partiti da Bodrum, Turchia, e avrebbero navigato per 6 giorni prima di raggiungere le coste italiane. Dopo lo sbarco, i miranti sono stati trasferiti presso il centro di prima accoglienza ad Isola Capo Rizzuto.

Venerdì mattina, invece, altri 45 migranti sono sbarcati a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. Tra di loro diverse donne e 12 minori, di cui uno non accompagnato. Ad intercettarli la Guardia Costiera, che li ha individuati a bordo di un gommone e dopo averli fatti sbarcare, hanno prestato loro i pochi soccorsi. Il terzo sbarco, invece, si è verificato a Lampedusa, con 37 migranti, di cui tre donne, sono approdati a bordo di un barcone a Cala palme. Dopo l’intervento di Guardia di Finanza e carabinieri, gli stessi sono stati trasferiti presso il centro di accoglienza dell’isola.

Oim: altri 600 migranti diretti in Europa

Secondo l’Oim, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, gli sbarchi sono destinati a proseguire senza sosta, perché nel giro di 48 ore sono state individuate nove imbarcazioni a bordo delle quali sono partiti circa 600 migranti verso le coste europee. “Nell’arco di 48 ore sono state scoperte almeno nove imbarcazioni che trasportano più di 600 migranti sulla rotta del Mediterraneo centrale. In 300 sono sulle navi umanitarie Ocean Viking e Open arms in cerca di un porto”, recita il comunicato dell’Oim. Il motivo di queste numerose partenze è da ricercarsi nel picco di bombardamenti a Tripoli e nelle aree circostanti da quando le ostilità hanno preso il via lo scorso aprile.

PROSEGUI LA LETTURA

Migranti: tre sbarchi in poche ore tra Calabria, Puglia e Lampedusa é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:38 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Alessandria: portavalori assaltato, sparatoria tra banditi e carabinieri Fri, 22 Nov 2019 11:35:13 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624201/alessandria-portavalori-assaltato-sparatoria-tra-banditi-e-carabinieri https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624201/alessandria-portavalori-assaltato-sparatoria-tra-banditi-e-carabinieri Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

sparatoria carabinieri banditi sale alessandria

Un portavalori è stato assaltato oggi a Sale, nella provincia di Alessandria, da un gruppo di banditi mascherati e vestiti di nero. I malviventi hanno aperto il fuoco con una mitraglietta contro i carabinieri nei pressi del cimitero cittadino. I militari hanno risposto agli spari mettendoli in fuga.

Nessuno è rimasto ferito durante la sparatoria nonostante i diversi colpi esplosi. A entrare in azione erano stati 5 banditi che poi sono riusciti a dileguarsi sull’auto con cui avevano intercettato il furgone portavalori. Numerosi i posti di blocco istituiti dalle forze dell’ordine nella zona.

La sparatoria tra carabinieri e banditi è avvenuta questa mattina dopo che una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Tortona era intervenuta a seguito di una segnalazione di tentata rapina, giusto in tempo prima che i malviventi riuscissero nel loro intento.

PROSEGUI LA LETTURA

Alessandria: portavalori assaltato, sparatoria tra banditi e carabinieri é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 11:35 di Friday 22 November 2019

]]>
0
M5S, Morra avvisa Di Maio: "L’uomo solo al comando scoppia" Fri, 22 Nov 2019 11:11:19 +0000 https://www.polisblog.it/post/451230/m5s-morra-avvisa-di-maio-luomo-solo-al-comando-scoppia https://www.polisblog.it/post/451230/m5s-morra-avvisa-di-maio-luomo-solo-al-comando-scoppia redazione Blogo.it redazione Blogo.it

morra movimento 5 stelle rousseau di maio

È resa dei conti all’interno del Movimento 5 Stelle all’indomani del voto degli attivisti sulle elezioni regionali in Calabria ed Emilia Romagna. La linea di Luigi Di Maio ha fallito e ora sono in tanti gli esponenti pentastellati che chiedono una sorta di “passo di lato” da parte del leader unico. Il ministro degli Esteri si è affrettato a dichiarare che non ci saranno conseguenze per il governo, ma il senatore Nicola Morra ammonisce dalle frequenze di Radio 24 Il Sole 24 Ore: "Il voto di ieri su Rousseau dimostra che l'uomo solo al comando scoppia, c'è la necessità di gestire il Movimento in maniera più collegiale e plurale".

Quanto alla volontà espressa dagli elettori del M5S, Morra è sicuro che le due regioni in cui il partito fondato da Grillo e Casaleggio sarà costretto a presentarsi non sono oggettivamente terreni uguali. "Noi i voti li rispettiamo - insiste il senatore e presidente della Commissione Antimafia - ma Emilia Romagna e Calabria sono realtà diverse. Le mele non si associano alle pere e per questo io ho deciso di non votare. Dobbiamo difendere la nostra identità, perché dovremmo sostenere Bonaccini? La richiesta degli attivisti è un'altra".

PROSEGUI LA LETTURA

M5S, Morra avvisa Di Maio: "L’uomo solo al comando scoppia" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 11:11 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Mes: vertice a Palazzo Chigi, Salvini attacca il premier Conte Fri, 22 Nov 2019 10:24:14 +0000 https://www.polisblog.it/post/451227/mes-vertice-a-palazzo-chigi-salvini-attacca-il-premier-conte https://www.polisblog.it/post/451227/mes-vertice-a-palazzo-chigi-salvini-attacca-il-premier-conte redazione Blogo.it redazione Blogo.it

mes palazzo chigi salvini conte

Vertice sul Mes, il fondo europeo salva Stati, stamane a Palazzo Chigi. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha presieduto la riunione alla quale hanno preso parte anche i ministri Luigi Di Maio, Enzo Amendola, Roberto Gualtieri, Federico D'Incà e Luigi Marattin in rappresentanza di Italia Viva. A rappresentare il PD, il ministro Dario Franceschini, mentre per Leu è arrivato a Palazzo Chigi Stefano Fassina.

La maggioranza di governo va verso il sì alla revisione del Meccanismo europeo di stabilità, ma la Lega non ci sta e con il suo leader Matteo Salvini torna ad attaccare principalmente il premier Conte. Ospite di Uno Mattina, trasmissione in onda su Rai 1, Salvini ha dichiarato che il Mes è "un trattato che rischia di far saltare i risparmi degli italiani, è un modo di fare terrorismo, sarebbe un trattato folle, un organismo privato decide di quanto tagliare i fondi delle banche per salvare le banche tedesche".

Salvini: "Conte bugiardo o smemorato"

Parlando del cambio di atteggiamento da parte del presidente del Consiglio dopo il passaggio dal governo gialloverde a quello giallorosso, il leader del Carroccio aggiunge: "Non vorrei che Conte, o chi per lui, avesse preso un impegno per salvare la poltrona. Se così fosse sarebbe alto tradimento, che viene punito con il carcere". Infine, un appello allo stesso Conte per un faccia a faccia in pubblico: "Abbiamo sempre detto no. Sono pronto a un confronto con Conte su questo, se viene qui fa la figura del bugiardo o dello smemorato, sono pronto quando vuole", ha concluso Salvini.

PROSEGUI LA LETTURA

Mes: vertice a Palazzo Chigi, Salvini attacca il premier Conte é stato pubblicato su Polisblog.it alle 10:24 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Liliana Segre: "Sono esausta, ma pronta a guidare Commissione contro odio" Fri, 22 Nov 2019 09:33:04 +0000 https://www.polisblog.it/post/451224/liliana-segre-sono-esausta-ma-pronta-a-guidare-commissione-contro-odio https://www.polisblog.it/post/451224/liliana-segre-sono-esausta-ma-pronta-a-guidare-commissione-contro-odio redazione Blogo.it redazione Blogo.it

liliana segre commissione odio

Liliana Segre esterna tutto il suo disagio per quanto le sta accadendo attorno in una lunga intervista concessa oggi al Corriere della Sera. Sopravvissuta al campo di sterminio di Auschwitz-Birkenau, la senatrice a vita sta vivendo un periodo di massima esposizione mediatica, polemiche e anche insulti di ogni sorta. Evidentemente la storia non ci ha insegnato nulla e i fantasmi del passato di tanto in tanto riaffiorano. "Sono esausta - dichiara Liliana Segre - . Troppa esposizione, troppo odio, troppe polemiche, troppa popolarità, troppo tutto. Alla mia età mi trovo a condurre un’esistenza che non avrei mai immaginato".

La senatrice a vita ha proposta una Commissione parlamentare contro l’odio e se le chiedessero di presiederla, nonostante l’età e gli altri limiti che potrebbero frapporsi, non direbbe di no. "Se me la propongono, sono pronta a dire di sì - continua - Sono stata in dubbio e certo il calendario degli anni non va indietro. Ma io credo in questa Commissione, dunque spero di reggere".

Segre: "In Rete dilaga l'odio"

L’obiettivo della Commissione proposta dalla Segre non ha scopi censori, bensì vuole studiare l’odio e le sue declinazioni nell’era dei social network. "La Commissione che ho proposto non può giudicare né censurare nessuno e non può cambiare le leggi. Si tratta - insiste la senatrice a vita - di studiare un fenomeno di un problema per cui tutti, anche gli esponenti dell'opposizione, quando parlano a telecamere spente, si dichiarano allarmati. L'odio in rete dilaga. La convinzione di agire in una zona franca e nell'anonimato, sta producendo un imbarbarimento, una sorta di bullismo su larga scala, che le leggi esistenti non riescono a contenere".

Di recente, Liliana Segre ha ottenuto diversi attestati di solidarietà, cittadinanze onorarie e quant’altro: alcune iniziative sembrano meramente strumentali, ma la diretta interessata vuole propendere per la buona fede di chi le sta manifestando solidarietà. "Mi dicono che alcune iniziative hanno risvolti strumentali. Io non me ne curo, presumo la buona fede. Così fin qui le ho accolte onorata, preoccupandomi solo - per non apparire maleducata - di avvisare che, alla mia età, non posso andare a ricevere gli attestati. Però - sottolinea ancora - anche questo sta diventando un nuovo terreno di battaglia di cui farei a meno".

L'incontro riservato con Salvini

Quanto all’incontro con Matteo Salvini, che in un primo momento aveva smentito, Liliana Segre ammette: "Abbiamo scelto la riservatezza per evitare strumentalizzazioni politiche".

PROSEGUI LA LETTURA

Liliana Segre: "Sono esausta, ma pronta a guidare Commissione contro odio" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:33 di Friday 22 November 2019

]]>
0
Perugia: arrestata maestra d’asilo, maltrattate due bimbe Fri, 22 Nov 2019 08:49:26 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624198/perugia-arrestata-maestra-dasilo-maltrattate-due-bimbe https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/624198/perugia-arrestata-maestra-dasilo-maltrattate-due-bimbe Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

perugia maltrattamenti asilo

Maltrattamenti ai danni di due bimbe di un anno e mezzo: arrestata e posta ai domiciliari una maestra d’asilo in provincia di Perugia. Secondo quanto risultato dalle indagini, le due bambine sarebbero state maltrattate, strattonate e costrette ad ingerire cibo contro la loro volontà. E non è tutto, perché quando non rispettavano le regole, le bimbe erano costrette in punizione in bagno. I maltrattamenti confermati anche dalle telecamere installate all’interno della scuola dopo l’avvio delle indagini.

Secondo quanto riferiscono gli inquirenti, nel mese di ottobre sono stati cinque gli episodi di maltrattamenti registrati. "Apri la bocca, zitta, smettila, sennò ti mando al bagno con la porta chiusa e ti metto sulla seggiolina", le parole della maestra ad una bimba che si rifiutava di mangiare la frutta durante l’ora di pranzo. Un’altra bimba, invece, veniva costretta con violenza a deglutire il cibo. Secondo l’accusa, inoltre, la maestra schiaffeggiava le bimbe e le costringeva ad andare realmente in bagno per scontare le punizioni.

PROSEGUI LA LETTURA

Perugia: arrestata maestra d’asilo, maltrattate due bimbe é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 08:49 di Friday 22 November 2019

]]>
0