it_IT Home Blogosfere.it - Ultime notizie della sezione Home Sun, 22 Sep 2019 21:25:59 +0000 Sun, 22 Sep 2019 21:25:59 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogosfere.it/home 2004-2014 Blogo.it Serie A, 4a giornata: risultati e classifica. Lazio-Parma 2-0. Cori razzisti in Atalanta-Fiorentina Sun, 22 Sep 2019 20:42:55 +0000 https://www.calcioblog.it/post/775710/serie-a-2019-2020-risultati-4a-giornata-classifica https://www.calcioblog.it/post/775710/serie-a-2019-2020-risultati-4a-giornata-classifica Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La quarta giornata di andata della Serie A 2019-2020 si è conclusa con il posticipo serale tra Lazio e Parma, vinto 2-0 dai biancocelesti, mentre nel tardo pomeriggio si è disputato il match tra Atalanta e Fiorentina, finito 2-2, ma che dopo mezz'ora di gioco è stato fermato per tre minuti dall'arbitro Orsato a causa dei cori razzisti indirizzati a Dalbert dai tifosi nerazzurri.

Dopo il successo del Cagliari sul Genoa di venerdì sera, le vittorie dell'Udinese sul Brescia, della Juventus sul Verona e dell'Inter sul Milan sabato, oggi si sono disputate altre sei partite. Oltre alle due di cui abbiamo già parlato, abbiamo assistito alla vittoria per 3-0 del Sassuolo sulla Spal, quella della Roma in casa del Bologna per 2-1, la vittoria del Napoli per 4-1 a Lecce e il successo della Sampdoria per 1-0 contro il Torino.

Qui di seguito tutti i risultati della quarta giornata.

Giocata venerdì 20 settembre 2019:
Cagliari-Genoa 3-1 [Simeone (C) 46', Kouamé (G) 83', Zapata (aut.) (G) 84', Pedro (C) 87']

Giocate sabato 21 settembre 2019:
Udinese-Brescia 0-1 [Romulo (B) 57']
Juventus-Verona 2-1 [Veloso (V) 20', Ramsey (J) 31', Ronaldo (rig.) (J) 49']
Milan-Inter 0-2 [Brozovic (I) 49', Lukaku (I) 78']

Giocate domenica 22 settembre 2019:
Sassuolo-Spal 3-0 [Caputo (Sas.) 26' e 47', Duncan (Sas.) 47']
Bologna-Roma 1-2 [Kolarov (R) 49', Mancosu (rig.) (B) 54', Dzeko (R) 94']
Lecce-Napoli 1-4 [Llorente (N) 28', Insigne (rig.) (N) 40', Ruiz (N) 52', Llorente (N) 82', Mancosu (rig.) (L) 61']
Sampdoria-Torino 1-0 [Gabbiadini (S) 56']
Atalanta-Fiorentina 2-2 [Luis Palomino (aut.) (A) 24', Ribéry (F) 65', Ilicic (A) 84', Castagne (A) 95']
Lazio-Parma 2-0 [Immobile (L) 8', Marusic (L) 67']

Classifica:
Inter 12
Juventus 10
Napoli 9
Roma 8
Lazio 7
Atalanta 7
Bologna 7
Sassuolo 6
Cagliari 6
Torino 6
Brescia 6
Milan 6
Verona 4
Genoa 4
Parma 3
Udinese 3
Spal 3
Lecce 3
Sampdoria 3
Fiorentina 2

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, 4a giornata: risultati e classifica. Lazio-Parma 2-0. Cori razzisti in Atalanta-Fiorentina é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:42 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Salvini da Barbara D'Urso tra Parietti, Argento, D'Eusanio, Idris e Zanicchi (che lo difende) Sun, 22 Sep 2019 20:39:45 +0000 https://www.polisblog.it/post/446970/salvini-live-non-e-la-durso https://www.polisblog.it/post/446970/salvini-live-non-e-la-durso redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Salvini a Live Non e la D'Urso - Uno contro tutti

Matteo Salvini, tra una festa della Lega e l'altra, ha trovato il tempo di far visita alla sua amica Barbara D'Urso nel programma della domenica sera "Live - Non è la D'Urso" dove ha partecipato al momento "Uno contro tutti". L'ex ministro dell'Interno ha "litigato" televisivamente con donne dello spettacolo che lui ha spesso messo alla gogna sui social, dandole in basto alla "bestia", ossia ai suoi account social.

In realtà il programma è una tale "caciara" che, di fatto, non è stato detto assolutamente niente di nuovo, Salvini si è accapigliato un po' con Asia Argento, che gli aveva detto "Salvini merda" sui social e continua a rivendicarlo, ma a un certo punto è finito quasi per flirtare con l'attrice che gli ha detto che è "bel fanciullo".

È stato poi il momento di Alba Parietti, che ha provato a intavolare discorsi più concreti, ma né lei né lo stesso Salvini sono riusciti a esprimere concetti completi a causa del meccanismo del programma, con le continue interruzioni e le voci che si accavallavano.

Anche Idris, noto tifoso juventino lanciato da Fabio Fazio ai tempi di Quelli che... il calcio, ha cercato di affrontare un argomento serio come quello del cambiamento climatico, Salvini ha provato ad accennare una risposta, ma non ha avuto proprio modo di concludere il discorso.

In pratica, a parte i soliti discorsi sui porti aperti o chiusi e il razzismo dilagante in Italia, nel corso dell'ospitata di Salvini dalla D'Urso questa sera non è stato affrontato alcun argomento in modo che potesse risultare davvero comprensibile al pubblico della trasmissione di Canale 5 che, notoriamente, non è né colto né attento.

Tra tutti gli ospiti si è distinta Iva Zanicchi che ha difeso a spada tratta Salvini, dicendo che è uno stacanovista e che lo ha visto lavorare duramente in Europa... Nonostante i numeri sulle sue assenze al Parlamento Europei siano note a tutte, l'ex conduttrice di "Ok il prezzo è giusto" ed ex europarlamentare di Forza Italia ha sostenuto con convinzione che Salvini sia stato un grande lavoratore...

Alla fine tutto si è risolto con un calcolo di "mi piace" e "non mi piace" in cui Salvini ha avuto sia più "mi piace" sia più "non mi piace" dei suoi "avversari".

PROSEGUI LA LETTURA

Salvini da Barbara D'Urso tra Parietti, Argento, D'Eusanio, Idris e Zanicchi (che lo difende) é stato pubblicato su Polisblog.it alle 20:39 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Berlusconi: "Quello di Salvini non è il nostro linguaggio. Renzi? Chi va con lui è fuori" Sun, 22 Sep 2019 20:03:21 +0000 https://www.polisblog.it/post/446965/berlusconi-salvini-renzi https://www.polisblog.it/post/446965/berlusconi-salvini-renzi redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Silvio Berlusconi oggi sarebbe dovuto andare a Viterbo alla kermesse organizzata da Antonio Tajani, ma non è arrivato a causa del maltempo che ha impedito al suo elicottero di decollare. Tuttavia il fondatore di Forza Italia è intervenuto per telefono e ha parlato del ruolo del suo partito nel centrodestra e dei due Matteo, ossia Salvini e Renzi.

Berlusconi ha spiegato che Forza Italia, al contrario di Lega e Fratelli d'Italia, non è un partito sovranità:

"Combattiamo insieme la battaglia del centrodestra ma non la battaglia sovranista. Quello di Salvini, pur efficace, non è il nostro linguaggio, i nostri contenuti. La Lega ha pensato di lanciare un'Opa su Forza Italia ma devo dire che questa Opa e già fallita"

E ha aggiunto:

"Forza Italia non 'fa parte' del centrodestra, Forza Italia è il centrodestra, perché il centrodestra l'abbiamo fondato e senza noi cattolici e riformatori sarebbe solo una destra-destra che non avrebbe i numeri per andare al governo e che, se per caso, li trovasse non sarebbe capace di governare"

E per quanto riguarda il governo Conte e il nuovo partito di Matteo Renzi, Berlusconi ha detto:

"Se qualcuno guardasse al governo Conte o magari a Matteo Renzi si porrebbe fuori da Forza Italia o lontano da Forza Italia. Non esiste in Italia una sinistra Liberale, non credo che Renzi riesca a crearla. Anche se dovesse riuscire in questo difficile compito riguarderà l'altra metà campo, il centrosinistra, non la nostra"

Silvio Berlusconi contro Renzi e Salvini

PROSEGUI LA LETTURA

Berlusconi: "Quello di Salvini non è il nostro linguaggio. Renzi? Chi va con lui è fuori" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 20:03 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Zingaretti: "Nel governo programmi e progetti condivisi stanno creando uno spirito nuovo" Sun, 22 Sep 2019 19:49:14 +0000 https://www.polisblog.it/post/446962/zingaretti-nel-governo-spirito-nuovo https://www.polisblog.it/post/446962/zingaretti-nel-governo-spirito-nuovo redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Nicola Zingaretti, segretario del PD, oggi è stato ospite alla Festa dell'Unità di Bologna e ha parlato dell'accordo appena raggiunto e annunciato con il MoVimento 5 Stelle sul candidato da sostenere alle elezioni regionali in Umbria, Vincenzo Bianconi, dicendo che non è stato troppo complicato trovare l'intesa. Ha parlato poi dello "spirito nuovo" che c'è in seno al governo:

"Lo abbiamo detto fin dal primo giorno che questo governo si dovrà caratterizzare anche per un spirito nuovo, per mostrare al Paese che lavoriamo per il bene comune. Sia quando si tratta di vicende regionali sia quando si tratta di scelte da fare a livello di governo. Bisogna riaccendere l'economia, riprendere la stagione degli investimenti, abbassare le tasse sui redditi più bassi del Paese, impedire l'aumento dell'Iva"

E ha aggiunto:

"Sono tutti programmi e progetti condivisi che stanno creando uno spirito nuovo. Anche per questo lo spread crolla e gli italiani si stanno rimettendo in tasca centinaia di milioni, già diventati miliardi. Perché l'altra settimana l'asta di un giorno ha fatto risparmiare 900 milioni agli italiani. Noi dobbiamo continuare con questo spirito nuovo. Ovviamente è una sfida"

Poi Zingaretti ha fatto riferimento anche a quanto detto oggi dal segretario della CGIL Maurizio Landini:

"Ora bisogna passare ai fatti e ricreare una fiducia nel Paese, Landini oggi ha usato queste parole ed ha assolutamente ragione. Bisogna ricreare la fiducia nel Paese, che vuol dire dare risposte ai problemi degli italiani, quelli che l'odio di Salvini non ha risolto ma anzi ha aggravato. Questa è la nostra sfida: non nascondere i problemi ma dare delle risposte"

Nicola Zingaretti su spirito nuovo nel governo

PROSEGUI LA LETTURA

Zingaretti: "Nel governo programmi e progetti condivisi stanno creando uno spirito nuovo" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 19:49 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Migranti, Viminale: Ocean Viking può sbarcare a Messina Sun, 22 Sep 2019 18:32:17 +0000 https://www.polisblog.it/post/446959/migranti-ocean-viking-meteo-avverso https://www.polisblog.it/post/446959/migranti-ocean-viking-meteo-avverso Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Ocean Viking chiede porto sicuro

Aggiornamento ore 22:30 - Il Viminale ha accolto l'appello della Ocean Viking e ha concesso lo sbarco nel porto di Messina. La nave sta affrontando condizioni meteorologiche avverse a largo di Linosa e a bordo ci sono 14 bambini, la più piccola è una neonata di soli otto giorni.

Ocean Viking chiede un porto sicuro

La Ocean Viking, nave delle Ong SOS Méditerranée e Medici Senza Frontiere, è ancora in mare e ha a bordo 182 migranti salvati in quattro diverse operazioni la scorsa settimana. Adesso è a largo di Linosa e la situazione sta diventando problematica perché il meteo è avverso.

Oggi, infatti, SOS Méditerranée via Twitter ha spiegato:

"Un salvataggio è completato solo quando i naufraghi vengono fatti sbarcare sani e salvi. Abbiamo appena inviato una nuova richiesta per un porto sicuro alle autorità marittime competenti per le 182 persone a bordo della Ocean Viking"

E ha aggiunto:

"Uomini, donne e bambini stanno soffrendo a causa delle condizioni meteorelogiche fortemente avverse"

Già nei giorni scorsi la Ocean Viking aveva chiesto l'intervento delle autorità italiane e maltesi, ma né Roma né La Valletta hanno risposto all'appello.

Medici Senza Frontiere ha sottolineato che "lo sbarco di queste 182 persone vulnerabili non può essere ulteriormente rimandato"

Foto © SOS Méditerranée

PROSEGUI LA LETTURA

Migranti, Viminale: Ocean Viking può sbarcare a Messina é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:32 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Eurovolley 2019: l'Italia batte la Turchia 3-0. Ai quarti ritrova la Francia Sun, 22 Sep 2019 17:36:03 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517322/eurovolley-2019-litalia-batte-la-turchia-3-0-ai-quarti-ritrova-la-francia https://www.outdoorblog.it/post/517322/eurovolley-2019-litalia-batte-la-turchia-3-0-ai-quarti-ritrova-la-francia Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Eurovolley 2019 - Italia-Turchia 3-0 azzurri ai quarti

Né il virus gastrointestinale, né la sfortuna che ha rimandato a casa Filippo Lanza riescono a fermare gli azzurri agli Europei di Volley 2019. I ragazzi di Chicco Blengini, debilitati dai problemi di salute accusati negli ultimi giorni, sono riusciti a superare gli ottavi di finale senza neanche troppi problemi e hanno steso la Turchia in tre set, volando ai quarti di finale.

Blengini ha schierato Giannelli in regia, Zaytsev opposto, Piano e Anzani al centro, Juantorena e Antonov in banda più Balaso libero. Nel corso del match ha poi inserito Nelli al posto di capitan Zaytsev e il giovane opposto ha trovato due ace decisivi sul 22-22 nel primo set e così gli azzurri hanno chiuso sul 25-22.

Nel secondo set l'Italia è volata subito via, ha accumulato un buon vantaggio e sul 22-16 il ct ha fatto rifiatare Juantorena, alle prese con il mal di schiena, e schierato Lavia. I suoi ragazzi hanno chiuso senza intoppi sul 25-18 e sono volati sul 2-0.

Nel terzo set, dopo una buona ripartenza, gli azzurri hanno avuto un piccolo black-out che ha fatto tornare in partita i turchi, ma hanno subito scacciato via la crisi e hanno chiuso agevolmente 25-21 dopo essersi visti annullare tre match point.

Ora l'Italia deve prepararsi ad affrontare nuovamente la Francia, l'unica squadra contro cui ha rimediato una sconfitta nella fase a gironi. Gli azzurri hanno la possibilità di vendicarsi martedì sera, 24 settembre, per andare a caccia di un posto in semifinale.

Gli altri quarti di finale sono: Russia-Slovenia, Polonia-Germania e Serbia-Ucraina.

PROSEGUI LA LETTURA

Eurovolley 2019: l'Italia batte la Turchia 3-0. Ai quarti ritrova la Francia é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 17:36 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Umbria, il candidato di PD e M5S è Vincenzo Bianconi. La soddisfazione di Di Maio e Zingaretti Sun, 22 Sep 2019 16:51:05 +0000 https://www.polisblog.it/post/446956/vincenzo-bianconi-candidato-umbria-regionali-pd-m5s https://www.polisblog.it/post/446956/vincenzo-bianconi-candidato-umbria-regionali-pd-m5s redazione Blogo.it redazione Blogo.it

Vincenzo Bianconi candidato regionali Umbria per M5S e PD

Il MoVimento 5 Stelle e il PD hanno trovato l'accordo sul candidato alle elezioni regionali in Umbria. A presentarlo è Luigi Di Maio con un lungo post su Facebook in cui spiega:

"Il candidato civico che il MoVimento 5 Stelle sosterrà alle elezioni regionali in Umbria sarà Vincenzo Bianconi, 47 anni, presidente umbro di Federalberghi e soprattutto imprenditore nel settore della ricezione turistica di Norcia. Ha vinto premi internazionali straordinari arrivando là dove pochi riescono a livello mondiale. Vincenzo è un marito ed è papà di due figli, è laureato in Economia del Turismo all’Università degli Studi di Perugia. Tra le cariche che ricopre attualmente c’è quella di Vicepresidente del Distretto Biologico di Norcia, quella di Presidente Associazione I Love Norcia e quella di Presidente Delegazione Italiana Relais & Chateaux"

Di Maio aggiunge:

"Vincenzo è un simbolo dell’Umbria intera, di una comunità che è stata tragicamente e ripetutamente ferita dai terremoti del 2016, ma che non si è lasciata prendere dallo sconforto e si è rimboccata subito le maniche. Una persona che non ha mai chinato la testa di fronte alle difficoltà e che si è messa sempre a disposizione della sua gente. Una persona super competente, che non si arrende mai, che conosce e ama l’Umbria"

E dopo averne vantato le lodi, Di Maio conclude:

"Quella che inizia oggi è una nuova sfida, una nuova avventura. Il nostro obbiettivo è quello di fare gli interessi dei cittadini e sono convinto che quella che abbiamo fatto sia la proposta migliore possibile. Per questo continueremo a stare tra la gente insieme a Vincenzo, ai nostri portavoce, ai nostri attivisti e a tutti gli umbri di buona volontà che decideranno di darci una mano per rimettere al centro il Cuore Verde d’Italia. Un grazie alla sindaca di Assisi Stefania Proietti che con grande responsabilità ha consentito di arrivare a questa soluzione. Forza Vincenzo! Per l’Umbria!"

Profonda soddisfazione è stata espressa anche dal PD, in particolare con il segretario Nicola Zingaretti, che ha commentato:

"Grazie a Vincenzo Bianconi per la sua scelta. Una bella e forte candidatura. Sarà il candidato dell'Umbria, una terra meravigliosa. L'Umbria che non si arrende e che combatte per il suo futuro"

E anche Dario Franceschini che pone l'accento sull'accordo tra PD e M5S più che sul candidato:

"L’accordo in Umbria tra PD e M5S sulla candidatura di Vincenzo Bianconi a Presidente della Regione è un altro passo verso la creazione di un campo riformista in grado di battere la destra e cambiare l’Italia"

PROSEGUI LA LETTURA

Umbria, il candidato di PD e M5S è Vincenzo Bianconi. La soddisfazione di Di Maio e Zingaretti é stato pubblicato su Polisblog.it alle 16:51 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Lecce-Napoli 1-4: tabellino, highlights e video gol Sun, 22 Sep 2019 15:15:53 +0000 https://www.calcioblog.it/post/775677/lecce-napoli-1-4-tabellino-highlights-video-gol https://www.calcioblog.it/post/775677/lecce-napoli-1-4-tabellino-highlights-video-gol Mirko Nicolino Mirko Nicolino

Lecce-Napoli 1-4. Tutto facile per il Napoli di Carlo Ancelotti in casa del Lecce di Fabio Liverani. Troppo evidente la differenza tra i valori in campo, con i giallorossi pugliesi particolarmente ballerini in difesa. La partita si sblocca al 28’ del primo tempo dopo un paio di azioni pericolose degli azzurri: è Llorente a ribadire in rete una corta respinta in area di rigore. Al 40’ Insigne raddoppia su calcio di rigore: da ripetere la prima battuta (fallita), il fantasista partenopeo non sbaglia la seconda. Si va al riposo sul punteggio di 2-0 in favore del Napoli.

Passano solo 7 minuti della ripresa e il Napoli cala il tris: stavolta è Fabian Ruiz a depositare in rete. Il Lecce prova a destarsi e al 16’ Mancosu accorcia le distanze dal dischetto (atterramento di Farias da parte di Ospina). La rimonta, però, non c’è: al 37’ è ancora Llorente, alla prima da titolare, a siglare la rete del definitivo 1-4 dopo una corta respinta del portiere avversario. Con questa vittoria, il Napoli sale a quota 9 in classifica piazzandosi immediatamente alle spalle della Juventus, mentre il Lecce rimane terzultimo con soli 3 punti.

Lecce-Napoli 1-4 | Tabellino

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Rispoli (25' st Benzar), Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Tachtsidis (1' st Petriccione), Tabanelli; Mancosu; Farias, Falco (20' st La Padula). A disp.: Vigorito, Bleve, Riccardi, Vera, Shakov, Dumancic, La Mantia, Babacar, Lo Faso. All. Liverani.
Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Elmas (29' st Callejon), Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne; Milik (28' st Lozano), Llorente (41' st. Luperto). A disp.: Meret, Karnezis, Mario Rui, Di Lorenzo, Hysaj, Gaetano, Mertens. All.: Ancelotti.
Arbitro: Piccinini
Marcatori: 28', 37' st Llorente (N), 40' rig. Insigne (N), 7' st Fabian Ruiz (N), 16'st rig Mancosu (L)
Ammoniti: Tachtsidis, Gabriel, Tabanelli (L), Ghoulam, Elmas, Fabian Ruiz (N)

Lecce-Napoli 1-4 | Highlights e video gol

PROSEGUI LA LETTURA

Lecce-Napoli 1-4: tabellino, highlights e video gol é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:15 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Di Maio: "Tasse? Vogliamo abbassarle, no a nuovi balzelli" Sun, 22 Sep 2019 14:18:56 +0000 https://www.polisblog.it/post/446953/di-maio-tasse-vogliamo-abbassarle-nuovi-balzelli https://www.polisblog.it/post/446953/di-maio-tasse-vogliamo-abbassarle-nuovi-balzelli redazione Blogo.it redazione Blogo.it

di maio fisco

Luigi Di Maio, ministro degli Esteri del governo Conte 2, ha pubblicato su Facebook un lungo post prima della partenza per New York. Il leader del Movimento 5 Stelle è atteso dalla 74esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite, dove si parlerà di cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile.

“L'espressione "cambiamento del clima" - spiega il titolare della Farnesina - in realtà ci deve ricordare che la responsabilità è nostra. Non è il clima ad essere "impazzito", ma siamo noi che abbiamo costruito un modello di sviluppo economico che è diventato il carnefice del nostro pianeta, della terra che ci ospita. Dobbiamo cambiare e dobbiamo farlo in fretta. Lo sviluppo economico non può più mietere vittime, ma deve essere ripensato. Ci conviene non solo dal punto di vista ambientale, ma anche economico. Ormai infatti sappiamo che l'economia sostenibile, l'economia circolare - dove non si producono più rifiuti, che, evidentemente, sono "errori di progettazione", come sosteniamo da sempre - genera molti più posti di lavoro rispetto al modello attuale. Questo è un concetto che, insieme con il Presidente Conte e il Ministro dell’ambiente Sergio Costa, ribadiremo con forza lunedì al “Climate Action Summit”.”

Non solo Onu, dunque, nei prossimi giorni Di Maio è atteso da una serie di incontri e riunioni nel corso delle quali verranno discusse altre criticità di politica internazionale. Al ministro degli Esteri sta particolarmente a cuore la situazione della Libia. Come ha ribadito nei giorni scorsi il leader del PD, Nicola Zingaretti, è fondamentale intervenire in Libia, il Paese dal quale partono il maggior numero di barche e gommoni di migranti verso le coste italiane.

“Nei prossimi giorni incontrerò anche i Ministri degli Esteri di vari Paesi e parteciperò a diversi incontri dedicati a tematiche fondamentali: dalla Libia alla Siria, dal Corno d’Africa al Sahel; ma anche la riforma dell’Onu e il processo di integrazione dell’Unione Europea verso i Balcani. L'Italia - insiste Di Maio - deve impegnarsi al massimo per fare cessare la guerra in Libia: una guerra in cui siamo stati trascinati nel 2011 da governanti che non immaginavano altre risposte oltre a conflitto, repressione e violenza. E qual è stato il risultato? Un Paese distrutto, martoriato, teatro di torture e violenze, e punto di partenza in una tratta di disperati che dobbiamo fermare al più presto. Per il bene della Libia e dell'Italia che non può più farsi carico, da sola, di gestire flussi migratori. Il dialogo, e non la guerra, è la strada verso la pace per la Libia. E la redistribuzione dei migranti in tutta Europa è la risposta che come governo chiediamo e che da un anno e mezzo stiamo ottenendo. Questa redistribuzione dovrà diventare automatica, e a questo stiamo lavorando”.

Insomma, non bastano le promesse dell’UE per la redistribuzione dei migranti. La situazione va risolta a monte anche “aiutando i migranti a casa loro”, lavorando affinché vi siano le condizioni per evitare che la disperazione porti uomini, donne e bambini ad attraversare il Mediterraneo alla ricerca di condizioni di vita maggiormente dignitose.

In un post precedente sul social network, invece, Di Maio aveva parlato di tasse, smentendo seccamente le voci relative alla possibile introduzione di nuovi balzelli per i cittadini:

Di Maio: "Tasse? Noi vogliamo abbassarle"

"Fermi tutti. Noi abbiamo come obiettivo quello di abbassare le tasse, non di aumentarle. E secondo me è totalmente sbagliato scatenare un dibattito ogni giorno per parlare di nuovi balzelli. Un governo che pensa ai cittadini lavora per bloccare l’aumento dell’IVA, che avrebbe comportato una spesa di più di 500 euro a famiglia, l'anno prossimo. Ed è questo Governo che noi sosteniamo".

PROSEGUI LA LETTURA

Di Maio: "Tasse? Vogliamo abbassarle, no a nuovi balzelli" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 14:18 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Meloni: "Conte maggiordomo di Francia e Germania, governo non durerà" Sun, 22 Sep 2019 13:48:14 +0000 https://www.polisblog.it/post/446950/meloni-conte-maggiordomo-francia-germania-governo-durera https://www.polisblog.it/post/446950/meloni-conte-maggiordomo-francia-germania-governo-durera redazione Blogo.it redazione Blogo.it

meloni atreju conte

Prima la stretta di mano, poi le bordate: Giorgia Meloni non le ha mandate a dire a Giuseppe Conte in chiusura di Atreju. La leader di Fratelli d’Italia, che proprio ieri aveva incontrato il presidente del Consiglio, lo definisce sostanzialmente come un “maggiordomo” dei poteri forti europei. La Meloni evidenzia come il premier, "che fino a poche settimane fa veniva bollato come un burattino", ora è diventato in seguito all’accordo tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle "un grande statista, un premier perfetto per un governo che piace a Parigi e Berlino, quindi un'obbedienza cieca ai loro diktat".

La caduta del governo gialloverde, comunque, ha ottenuto secondo la leader di Fdi un primo risultato positivo: il rientro della Lega nei ranghi del centrodestra, anche se fin qui Matteo Salvini non è sembrato molto entusiasta di un eventuale nuovo accordo nazionale per guidare il Paese assieme a Forza Italia.

"Sono contenta che la Lega sia tornata all'opposizione, spero che anche Fi chiarisca il suo posizionamento. Ma noi vogliamo per il futuro un'alleanza diversa, senza poligamie o ambiguità. Rinnovo al centrodestra la richiesta di mettere nero su bianco che non si faranno più governi con chi è stato eletto per combatterci".

Meloni: "Il governo non durerà"

Insomma, la Meloni vuole prepararsi a governare il Paese con il centrodestra unito, perché è convinta che l’esecutivo Conte 2 non durerà a lungo. Anzi, la sua esperienza è destinata a terminare molto presto, soprattutto se arriveranno bocciature a M5S e PD dalle prossime tornate regionali.

"Il governo non durerà, nonostante il mastice; servono visione, onore, valori e questa gente non ha nulla di tutto questo. Il mio pronostico è che presto crolleranno sotto il peso della loro miseria e noi possiamo accelerare questo percorso. Fra qualche mese avremo appuntamenti regionali, come Umbria ed Emilia Romagna e se da lì, regioni rosse, il popolo darà un ceffone, allora cominceranno a traballare, fino alla dissoluzione di questa esperienza".

Non poteva mancare la questione dei migranti nel messaggio di chiusura di Atreju della Meloni.

"Di Maio dice a Orban che è facile fare i sovranisti coi confini degli altri. Qualcuno può regalare una cartina dell'Europa a Di Maio? Scoprirà che l'Ungheria difende i confini esterni difendendo i confini. Dice, 'Ma l'Italia ha le coste'. No - insiste - , l'Italia ha il Pd!".

Parlando dal palco della Cgil a Lecce, Conte ha chiarito quali siano le intenzioni del governo per rilanciare l’industria e per riformare il fisco. La ricetta della Meloni è quella di un vero e proprio “shock fiscale”:

"Alla nostra economia serve uno shock trumpiamo, quello che abbiamo definito più Tav meno tax. Non permetteremo alla sinistra di trascinarci di nuovo nella palude della miseria".

PROSEGUI LA LETTURA

Meloni: "Conte maggiordomo di Francia e Germania, governo non durerà" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 13:48 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Conte: "Sistema fiscale iniquo, riforma in 2-3 anni" Sun, 22 Sep 2019 12:30:08 +0000 https://www.polisblog.it/post/446947/conte-lecce-cgil-landini https://www.polisblog.it/post/446947/conte-lecce-cgil-landini Mirko Nicolino Mirko Nicolino

conte lecce cgil landini

Giuseppe Conte ha preso parte stamane all’iniziativa della Cgil relativa alle Giornate del Lavoro. Sul palco assieme al leader Maurizio Landini, Conte è stato il primo presidente del Consiglio ad accettare l’invito alla manifestazione. "Sono sorpreso del fatto che è la prima volta che un premier accetti - ha dichiarato in apertura il premier - . Rompiamo gli schemi, quindi, ma in modo inconsapevole. Un confronto serve innanzitutto a un riconoscimento del vostro ruolo sociale. E poi c'è il problema del metodo: è impossibile non maturare certe decisioni senza confronto".

Dopo aver sorpreso Giorgia Meloni nella giornata di ieri, insomma, Conte ha sorpreso anche Landini, che aprendo l’evento aveva dichiarato: "Noi siamo un'organizzazione democratica. Uomini soli al comando non ci sono mai piaciuti". La presenza del presidente del consiglio, ha aggiunto il leader della Cgil, "è un importante riconoscimento indiretto del ruolo delle parti sociali. Speriamo che da questo nostro dialogo possano uscire cose importanti, perché abbiamo tanto da fare per cambiare in meglio questo Paese". Rispondendo ad alcuni degli interventi, Conte ha ribadito che uno dei suoi obiettivi sia quello di ridare fiducia l sistema industriale, soprattutto nel Sud Italia.

"Soprattutto nel Sud un arretramento industriale significa non recuperare più i posti: il governo deve assolutamente trovare tutti gli strumenti per fronteggiare le crisi aziendali. Dobbiamo rassicurare il sistema industriale: il governo deve tirar fuori un piano industriale per l'Italia. Delle volte - ammette il premier - è mancata la chiarezza sugli investimenti industriali. Non possiamo permetterci di affidarci ogni anno a segnali contradditori".

Conte: “Sistema fiscale è iniquo”

Inoltre, secondo Conte non è più rinviabile una riforma fiscale: bisogna premiare i cittadini virtuosi e andare a colpire chi evade. Un obiettivo che si propone in realtà ogni esecutivo, ma poi dalle parole ai fatti passa sempre molto.

"Giudico il sistema fiscale iniquo e inefficiente. Dobbiamo arrivare a una disciplina organica che crei una vera alleanza tra il cittadino onesto e il fisco. Dobbiamo risistemare tutta la legislazione. Siamo favorevoli - prosegue - a pene anche detentive per i casi di conclamata evasione, chi sbaglia deve pagare pesantemente", dice ancora il premier, aggiungendo: "Avremo due o tre anni per lavorare a questo disegno di risistemazione del fisco".

PROSEGUI LA LETTURA

Conte: "Sistema fiscale iniquo, riforma in 2-3 anni" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:30 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Siena, tunisino pestato in carcere: "Tornatene al tuo Paese" | Indagati 15 agenti, contestata la tortura Sun, 22 Sep 2019 10:04:35 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/622515/siena-tunisino-pestato-in-carcere-indagati-15-agenti https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/622515/siena-tunisino-pestato-in-carcere-indagati-15-agenti RM RM

Bufera al carcere di Siena, per un pestaggio che sarebbe avvenuto ai danni di un detenuto tunisino che ha fatto scattare l'inchiesta che vede 15 agenti indagati. La procura avanza l’ipotesi di reato di tortura.

I fatti contestati hanno portato il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria (Dap) alla sospensione immediata per quattro agenti di polizia penitenziaria, oggetto di un provvedimento di interdizione da parte dell'autorità giudiziaria, mentre "doverose valutazioni" di tipo disciplinare sono in corso per i 15 agenti destinatari di un formale avviso di garanzia.

Il presunto pestaggio del detenuto di nazionalità tunisina è avvenuto nel carcere di San Gimignano e secondo le indagini durante le percosse gli agenti ritenuti coinvolti gridavano in faccia all’uomo frasi del tipo: "Tornatene al tuo Paese".

Dopo aver sospeso i quattro poliziotti penitenziari, il Dap spiega di avere ora la massima fiducia sull'accurato accertamento dei fatti da parte della magistratura, la stessa fiducia che il Dipartimento non può non manifestare al contempo nei riguardi della professionalità degli appartenenti al Corpo della polizia penitenziaria che esercitano in modo "eticamente impeccabile" il loro lavoro.

PROSEGUI LA LETTURA

Siena, tunisino pestato in carcere: "Tornatene al tuo Paese" | Indagati 15 agenti, contestata la tortura é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 10:04 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Nuovo sbarco di migranti in Calabria: 58 persone accompagnate nel porto di Crotone nella notte Sun, 22 Sep 2019 09:05:46 +0000 https://www.polisblog.it/post/446932/crotone-nuovo-sbarco-di-migranti-in-calabria https://www.polisblog.it/post/446932/crotone-nuovo-sbarco-di-migranti-in-calabria Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it


Proseguono gli sbarchi dei migranti lungo le coste italiane. A Crotone in Calabria sono arrivate nella notte cinquantotto persone di nazionalità pakistana che dopo essere state soccorse su una barca a vela sono state accompagnate nel porto della città pitagorica da una unità navale della Guardia di finanza della sezione navale di Vibo Valenzia. Dopo le operazioni di sbarco, la Croce Rossa si è occupata di trasferire i migranti nell'Hub regionale di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto.

Questo è il quinto sbarco in meno di 30 giorni sulle coste crotonesi, per circa 200 persone arrivate dal 3 settembre ad oggi.

Tra i 58 migranti sbarcati nella notte, tutti uomini, c’è anche un minore. Ieri quarantuno persone, iracheni e iraniani, erano invece giunte a bordo di una barca a vela lungo le coste della locride: l'imbarcazione è stata intercettata e condotta dalla Guardia costiera a terra. I presunti scafisti, due persone di nazionalità ucraina, sono stati arrestati.

Sempre ieri il premier Giuseppe Conte ha detto che sui migranti, riferendosi soprattutto ai cosiddetti migranti economici, non darà tregua a Macron. Intanto si avvicina la data del 23 settembre quando ci sarà il vertice Ue che dovrebbe siglare l’intesa tra Italia, Francia, Germania e altri paesi dell’Unione su un sistema di quote per la ripartizione dei migranti in Europa.

Migranti salvati calabria cotone

PROSEGUI LA LETTURA

Nuovo sbarco di migranti in Calabria: 58 persone accompagnate nel porto di Crotone nella notte é stato pubblicato su Polisblog.it alle 09:05 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Renzi: "Senza di me il Pd non sarebbe al governo, ora un grande piano green e Family act" Sun, 22 Sep 2019 08:22:21 +0000 https://www.polisblog.it/post/446920/renzi-senza-di-me-il-pd-non-sarebbe-al-governo-ora-un-grande-piano-green-e-family-act https://www.polisblog.it/post/446920/renzi-senza-di-me-il-pd-non-sarebbe-al-governo-ora-un-grande-piano-green-e-family-act Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

renzi detta agenda a conte

Matteo Renzi detta l’agenda di governo al premier Giuseppe Conte. Dopo aver lasciato il Pd per fondare Italia Viva e aver assicurato che il suo sostegno all’esecutivo non verrà meno, Renzi al Messaggero parla di quelle che dovrebbero essere le priorità dell’azione di governo: "C’è da evitare l'aumento dell'Iva, da combattere l'evasione, da investire sull'ambiente ma senza aumentare le tasse: parliamo di cose serie, nessuno viva di paure. Questa legislatura arriverà al 2023 e questo governo deve sfruttare la tranquillità dei mercati e dell’Europa".

Renzi rivendica di aver "mandato a casa Salvini e portato il Pd al governo" ma sullo strappo di Italia Viva precisa: "Dovevamo fare chiarezza in casa nostra". Secondo l’ex segretario dem: "Se non ci fossimo schierati noi questo governo non sarebbe mai nato e Conte oggi farebbe altro".

Sulla lealtà di Italia Viva al Conte bis non ci deve essere quindi nessun dubbio. "Io sono quello dei diritti civili, del terzo settore, della legge sul dopo di noi, degli 80 euro al ceto medio, dell'abbassamento delle tasse, della fatturazione elettronica, di Industria 4.0, della cooperazione internazionale, dell'euro in cultura-euro in sicurezza. Per me parlano i fatti" aggiunge Renzi che si dice pronto a dare una mano sulla legge di bilancio.

"La nostra bandiera sarà il Family act" avverte ancora l’ex premier. Non a caso ieri la renziana e ministra della Famiglia Elena Bonetti ha rilanciato il tema dello Ius culturae, un nuovo modo di acquisto della cittadinanza italiana al termine di un ciclo formativo.

PROSEGUI LA LETTURA

Renzi: "Senza di me il Pd non sarebbe al governo, ora un grande piano green e Family act" é stato pubblicato su Polisblog.it alle 08:22 di Sunday 22 September 2019

]]>
0
Milan-Inter 0-2: highlights e video gol (Brozovic, Lukaku) Sat, 21 Sep 2019 20:50:14 +0000 https://www.calcioblog.it/post/775647/milan-inter-0-2-highlights-video-gol-brozovic-lukaku https://www.calcioblog.it/post/775647/milan-inter-0-2-highlights-video-gol-brozovic-lukaku Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Milan-Inter 0-2 (Brozovic, Lukaku) - L’Inter di Antonio Conte vince il derby di Milano contro il Milan di Marco Giampaolo. Al di là del possesso palla sostanzialmente equilibrato, la bilancia è stata nettamente dalla parte dei nerazzurri. Che i rossoneri fossero più indietro rispetto all’Inter lo si sapeva, ma la stracittadina ha sostanzialmente scavato un solco tra le due compagini. Con questa vittoria, tra l’altro, l’Inter di Conte si riprende la vetta provvisoria della Serie A con 12 punti in quattro gare.

Dopo un primo tempo conclusosi con il punteggio di 0-0, nonostante un predominio di occasioni in favore dell’Inter, i nerazzurri passano al 49’ con Brozovic che trova la rete del vantaggio grazie anche ad una deviazione di un difensore avversario. Ci si aspetterebbe la reazione del “diavolo”, invece al 78’ arriva il raddoppio di Lukaku che incorna su cross dalla sinistra. Nel finale di partita Candreva sciupa anche una clamorosa occasione per rimpinguare il bottino colpendo un doppio palo al termine di una fuga solitaria. Insomma, vittoria strameritata per l’Inter, perché il punteggio del derby non è mai stato in dubbio. In classifica, ora, il Milan occupa la 9a opposizione con 6 punti frutto di due vittorie e due sconfitte, per Giampaolo "mala tempora currunt".

Milan-Inter 0-2 | Tabellino

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez (26' st Theo Hernandez); Kessié, Biglia, Calhanoglu (19' st Paquetà); Suso, Piatek, Leao (38' st Rebic).
A disp.: Reina, A. Donnarumma, Bennacer, Bonaventura, Castillejo, Borini, Krunic, Duarte, Gabbia . All.: Giampaolo
Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, de Vrij, Skriniar; D'Ambrosio, Barella (36' st Candreva), Brozovic, Sensi (26' st Vecino), Asamoah; Lautaro Martinez (30' st Politano), Lukaku. A disp.: Padelli, Gagliardini, Sanchez, Ranocchia, Lazaro, Borja Valero, Di Marco, Biraghi, Bastoni. All.: Conte
Arbitro: Doveri
Marcatori: 4' st Brozovic (I), 33' st Lukaku (I)
Ammoniti: Conti, Rebic (M); D'Ambrosio (I)
Espulsi: nessuno

Milan-Inter 0-2 | Highlights e video gol

CLICCA QUI PER AVVIARE IL VIDEO

PROSEGUI LA LETTURA

Milan-Inter 0-2: highlights e video gol (Brozovic, Lukaku) é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:50 di Saturday 21 September 2019

]]>
0
Roma, migrante preso a bastonate: fermati due ragazzi Sat, 21 Sep 2019 19:09:58 +0000 https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/622507/roma-migrante-bastonate-arrestati-due-ragazzui https://cronacaeattualita.blogosfere.it/post/622507/roma-migrante-bastonate-arrestati-due-ragazzui Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

roma migrante arresti

Roma - Due ragazzi - uno di 17 e uno di 18 anni - sono stati fermati dai carabinieri per l’aggressione di un cittadino nigeriano di 24 anni. È accaduto vicino la stazione di Anzio, sul litorale romano: il maggiorenne è stato arrestato, mentre il minorenne è stato solamente denunciato a piede libero per lesioni aggravate dalla discriminazione razziale in concorso. Il 24enne migrante aggredito è stato medicato presso il pronto soccorso: per lui ferite giudicate guaribili in sette giorni.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, mentre il 24enne nigeriano stava camminando per strada è stato aggredito una prima volta presso un parcheggio pubblico. Nonostante un tentativo di fuga, il migrante è stato raggiunto nei pressi della stazione di Anzio, dove i due lo hanno colpito con due bastoni che si sono procurati poco prima. I due aggressori, però, sono stati notati da due carabinieri in borghese, che hanno a loro volta allertato i colleghi in servizio in quel momento.

Appena hanno visto i militari, i due scalmanati hanno cercato di abbandonare i bastoni e darsi alla fuga, ma sono stati bloccati prontamente. Al momento, secondo gli investigatori, non risultano motivi reali per l’aggressione: il 24enne è stato attaccato solamente per motivi razziali. Il nigeriano pare abiti a pochi passi dal palazzo in cui dimorano i due giovani che lo hanno aggredito. Probabilmente lo avevano “puntato” da tempo e alla prima occasione lo hanno aggredito accecati dall’odio razziale.

PROSEGUI LA LETTURA

Roma, migrante preso a bastonate: fermati due ragazzi é stato pubblicato su Cronacaeattualita.blogosfere.it alle 19:09 di Saturday 21 September 2019

]]>
0