it_IT Sport Blogosfere.it - Ultime notizie della sezione Sport Wed, 08 Jul 2020 00:58:19 +0000 Wed, 08 Jul 2020 00:58:19 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogosfere.it/sport 2004-2014 Blogo.it Serie A: Lecce-Lazio 2-1, seconda sconfitta di fila per i Biancocelesti Tue, 07 Jul 2020 20:36:17 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777930/serie-a-lecce-lazio-2-1 https://www.calcioblog.it/post/777930/serie-a-lecce-lazio-2-1 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Seconda sconfitta di fila per la Lazio che, dopo la batosta con il Milan (0-3 all’Olimpico) nello scorso turno, perde fuori casa con il Lecce permettendo alla Juventus prima in classifica di poter allungare ancora il passo. Finisce 2-1 per i padroni di casa, nella partita valida per la 31ª giornata del campionato di Serie A 2019/2020. Il match si apre subito con il gol annullato a Mancosu dal Var.

I biancocelesti reagiscono e vanno in vantaggio, al quinto minuto, grazie al gol di Caicedo che è pronto a spedire in rete una respinta di Gabriel. Alla mezz’ora arriva il pari dei salentini su colpo di testa di Babacar che finalizza al meglio un cross di Falco. Il Lecce potrebbe passare in vantaggio a fine primo tempo, ma il rigore concesso dall'arbitro, per fallo di mani in area, viene sprecato da Mancosu che tira sopra la traversa.

Il 2-1 giallorosso arriva a inizio del secondo tempo: calcio d’angolo di Lucioni e Saponara, ancora di testa, infila la porta degli ospiti, al 47’. La Lazio cerca disperatamente il pareggio che Petriccione nega sulla linea di porta, nell’ultima occasione da rete prima del fischio finale. Per i giallorossi sono 3 punti d’oro in chiave salvezza.

TABELLINO LECCE-LAZIO 2-1

LECCE (4-3-2-1): Gabriel; Donati, Lucioni, Paz, Calderoni; Mancosu, Petriccione (27' st Deiola), Barak; Falco (27' st Rispoli), Saponara (14' st Farias); Babacar (7' st Majer). A disposizione: Dell'Orco, Maselli, Monterisi, Rimoli, Sava, Shakhov, Vera, Vigorito. Allenatore: Liverani.

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, Radu (1' st Luiz Felipe); Lazzari (40' st Adekanye), Parolo (25' st Cataldi), Leiva (1' st Milinkovic), Luis Alberto, Jony (2' st Lukaku); Caicedo, Immobile. A disposizione: A. Anderson, D. Anderson, Bastos, Falbo, Guerrieri, Proto, Vavro. Allenatore: Inzaghi.

MARCATORI: 5' pt Caicedo (La), 30' pt Babacar (Le), 47' st Lucioni (Le).

NOTE: Espulso Patric (La) al 48’ st. Ammoniti: Donati, Gabriel, Petriccione (Le); Caicedo, Immobile, Radu (La). Mancosu sbaglia rigore al 50’ del pt. Recupero: 5’ primo tempo, 7’ secondo tempo.

ARBITRO: Maresca di Napoli.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A: Lecce-Lazio 2-1, seconda sconfitta di fila per i Biancocelesti é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:36 di Tuesday 07 July 2020

]]>
0
Milan: Rangnick nuovo allenatore, ma la società (per ora) non conferma (e si arrabbia) Tue, 07 Jul 2020 10:25:08 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777925/milan-rangnick-societa https://www.calcioblog.it/post/777925/milan-rangnick-societa Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Milan Ralf Rangnick

Il Milan di Stefano Pioli ha avuto una buona (ma non eccellente) ripresa da quando il campionato è ripartito, ma non è sufficiente per confermare l'allenatore. Se da una parte ci sono le convincenti vittorie con Lecce, Roma e Lazio, infatti, dall'altra pesano il 2-2 con la Spal e il pari con la Juventus che ha impedito ai rossoneri di giocare la finale di Coppa Italia. Ma soprattutto pesano i risultati di prima del lockdown, dal derby perso per 4-2 agli scivoloni contro squadre di bassa classifica come il Genoa (al Meazza peraltro).

Insomma, il Milan vuole ricominciare a fare le cose in grande e ha pensato di affidare la rivoluzione a Ralf Rangnick, allenatore tedesco che ricoprirebbe un ruolo finora mai visto nel calcio italiano, perché sarebbe anche direttore tecnico e responsabile dell'area medica del Milan. Questo porterebbe a rivedere anche il ruolo di Paolo Maldini, cui la società chiederà di fare l'"ambasciatore", ricevendo molto probabilmente un due di picche come risposta da parte del numero 3 rossonero.

In ogni caso per adesso la società vuole che la squadra concluda in tranquillità la stagione, provando ad acciuffare una qualificazione in Europa League. Per questo oggi, dopo che su tutti i giornali e i siti web è rimbalzata la notizia dell'arrivo di Rangnick, si è premurata di diffondere una nota per smentire tutto, scrivendo che "nessuna decisione tecnica è stata presa né verrà presa dal Milan prima della fine della stagione, e si conferma una volta di più massimo supporto e fiducia della dirigenza a Pioli e alla squadra". Secondo il Milan, inoltre, è stupefacente non solo il contenuto del rumor, ma anche la tempistica della diffusione di questa notizia, ossia alla vigilia di una partita importante come quella di oggi contro la Juventus.

PROSEGUI LA LETTURA

Milan: Rangnick nuovo allenatore, ma la società (per ora) non conferma (e si arrabbia) é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 10:25 di Tuesday 07 July 2020

]]>
0
Marotta: "Conte molto arrabbiato, Lautaro involuto" Mon, 06 Jul 2020 17:30:28 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777922/marotta-conte-molto-arrabbiato-lautaro-involuto https://www.calcioblog.it/post/777922/marotta-conte-molto-arrabbiato-lautaro-involuto Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

marotta conte inter

Beppe Marotta, amministratore delegato dell’area sport Inter, ha parlato all’indomani della cocente sconfitta rimediata in casa contro il Bologna. Avanti di un gol e con gli avversari ridotti in 10, i nerazzurri hanno sbagliato un calcio di rigore, facendosi poi rimontare e superare nel finale. "Rimane la grande amarezza, la grande delusione per non aver ottenuto tre punti anche alla luce di quella che è stata un'ottima prestazione nella parte iniziale della gara soprattutto per gli episodi, vedi il rigore che avrebbe potuto portarci sul 2-0", spiega l’ex dirigente della Juventus.

Si è parlato tanto del concitato post-partita di San siro, con lo stesso Marotta che si sarebbe chiuso con la squadra nello spogliatoio per un periodo di tempo abbastanza prolungato. Un momento chiarificatore di cui Conte ha dato qualche indizio nell’intervista post partita. Lo stesso allenatore pensava che il progetto della nuova Inter fosse in fase più avanzata, invece… "Nel dopo partita ci siamo fermati tutti noi dirigenti con Conte per fare una disamina del momento - conferma il dirigente del club milanese - ma soprattutto per esprimere la nostra amarezza, il nostro sconforto, il disappunto per una vittoria che poteva essere alla portata. Conte è molto arrabbiato. La sua critica serve a ottenere di più da tutti".

Marotta: "Lautaro momento involutivo"

Quella solidità che l’Inter aveva avuto nella prima parte di stagione ha probabilmente dato una dimensione sbagliata della squadra, che a livello di risultati non sta facendo molto meglio della passata stagione. In mezzo, però, ci sono spese per oltre 160 milioni sul mercato e l’arrivo di un allenatore che percepisce uno stipendio da 11 milioni più ricchi premi. Possibile che anche le voci di mercato stiano influnedo sulle prestazioni di chi, come Lautaro Martinez, inizialmente era stato decisivo: "Può essere in un momento involutivo per tutte le voci che lo circondano. Deve ritrovare serenità", conferma Marotta.

PROSEGUI LA LETTURA

Marotta: "Conte molto arrabbiato, Lautaro involuto" é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 17:30 di Monday 06 July 2020

]]>
0
Zanardi sottoposto a intervento per ricostruzione del cranio e del volto Mon, 06 Jul 2020 15:26:09 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517704/zanardi-operaazione-ricostruzione-cranio-volto https://www.outdoorblog.it/post/517704/zanardi-operaazione-ricostruzione-cranio-volto Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Notizie Alex Zanardi

È arrivata oggi la notizia che Alex Zanardi due giorni fa, sabato 4 luglio, è stato sottoposto a una nuova operazione. Questa volta si è trattato di un intervento di ricostruzione cranio-facciale ed è stato condotto da un'équipe multidisciplinare guidata dal primario della chirurgia maxillo-facciale Paolo Gennaro presso il Policlinico Le Scotte di Siena dove il campione è ricoverato dal 19 giugno, giorno in cui ha avuto un gravissimi incidente sulla strada statale che collega Pienza a San Quirico D'Orcia durante la staffetta ciclistica Obiettivo Tricolore.

L'operazione di sabato è durata circa cinque ore ed è riuscita, tuttavia ci vorrà ancora tempo per poterne valutare gli effetti. Zanardi, dopo l'intervento, è stato portato di nuovo in terapia intensiva e la prognosi per lui resta riservata.

Ricordiamo che Zanardi, dopo l'incidente, è stato subito operato dal neurochirurgo Giuseppe Oliveri, poi, dieci giorni dopo, lo scorso 29 giugno, è stato sottoposto a una nuova operazione al cervello e sabato questo nuovo intervento di ricostruzione del cranio e del volto. Bisogna ancora aspettare per capire quali sono le sue condizioni.

PROSEGUI LA LETTURA

Zanardi sottoposto a intervento per ricostruzione del cranio e del volto é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 15:26 di Monday 06 July 2020

]]>
0
Serie A: Inter-Bologna 1-2 | Tutti i risultati della 30esima giornata Sun, 05 Jul 2020 18:20:17 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777902/inter-bologna-1-2-la-sintesi https://www.calcioblog.it/post/777902/inter-bologna-1-2-la-sintesi Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

inter bologna 1-2 oggi 5 luglio 2020

Inter-Bologna finisce 1-2 allo stadio Meazza con la squadra di Mihajlovic che vince in rimonta dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio, nella gara valida per la 30esima giornata del campionato di Serie A 2019/2020.

Squadre in campo pimpanti fin dalle prime battute di gioco, con la prima occasione da gol che è sfruttata al meglio dai padroni di casa, al 21': su cross di Young, Lautaro colpisce il palo ma Lukaku è lì pronto a spedirla in rete.

Il Bologna si rende pericoloso dodici minuti dopo con Orsolini, prima di colpire un palo, al 53', con Barrow. Quattro minuti più tardi Soriano si becca il cartellino rosso per proteste.

Al 61' l’Inter ha l’occasione per raddoppiare ma Skorupski è bravo a parare il rigore di Lautaro e a fare il bis sulla ribattuta di Gagliardini.

Il Bologna a quel punto spinge sull’acceleratore e pareggia al 74’ con Juwara. Al 77’ arriva l'espulsione di Bastoni (per doppia ammonizione) ma i rossoblù non demordono e Barrow infila di nuovo Handanovic all’80' per l’1-2 finale che allontana la squadra di Conte dalla Lazio, seconda in classifica.

TABELLINO INTER-BOLOGNA 1-2

INTER (3-4-1-2) - Handanovic, D’Ambrosio, De Vrij, Bastoni; Candreva, Brozovic (87′ Borja Valero), Gagliardini (87′ Vecino), Young (85′ Biraghi); Eriksen (73′ Sanchez); Lautaro (84′ Esposito), Lukaku. A disposizione: Padelli, Berni, Godin, Ranocchia, Asamoah, Pirola, Agoume. Allenatore: Conte.

BOLOGNA (4-2-3-1) - Skorupski, Tomiyasu (64′ Bani), Danilo, Deswil, Dijks; Dominguez, Schouten; Orsolini (65′ Palacio), Soriano, Sansone (64′ Juwara); Barrow (86′ Svanberg). A disposizione: Da Costa, Sarr, Bonini, Krejci, Corbo, Cangiano, Baldursson. Allenatore: Mihajlovic.

MARCATORI: 21' Lukaku, 74' Juwara, 80' Barrow.

AMMONITI: Danilo, Bastoni, Palacio, Juwara, D’Ambrosio.

ESPULSI: Bastoni, Soriano.

ARBITRO: Pairetto.

RISULTATI 30ESIMA GIORNATA

CAGLIARI-ATALANTA 0-1
PARMA-FIORENTINA 1-2
BRESCIA-HELLAS VERONA 2-0
PARMA-FIORENTINA 1-2
SAMPDORIA-SPAL 3-0
UDINESE-GENOA 2-2
NAPOLI-ROMA (posticipo) 2-1
JUVENTUS-TORINO (giocata sabato) 4-1
SASSUOLO-LECCE (giocata sabato) 4-2
LAZIO-MILAN (giocata sabato) 0-3

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A: Inter-Bologna 1-2 | Tutti i risultati della 30esima giornata é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 18:20 di Sunday 05 July 2020

]]>
0
Mandzukic rescinde con l'Al Duhail: torna in Serie A? Sun, 05 Jul 2020 15:09:10 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777898/mandzukic-rescinde-al-duhail-torna-serie-a https://www.calcioblog.it/post/777898/mandzukic-rescinde-al-duhail-torna-serie-a Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

mandzukic al duhail rescissione

Mario Mandzukic (34) rescinde il contratto con l’Al Duhail dopo poco più di sei mesi. A dare la notizia è lo stesso centravanti croato, ex Juventus, attraverso il proprio profilo Twitter. Dopo aver rotto con Maurizio Sarri, l’ex bianconero si era trasferito in Qatar a dicembre 2019 firmando con l’Al Duhail un contratto valido fino al giugno del 2021. Ad un paio di settimane dalla ripresa del campionato locale, però, il divorzio a sorpresa.

"Ho raggiunto un accordo con il management dell’Al Duhail per risolvere il mio contratto di comune accordo. Apprezzo la fiducia e l’ospitalità che ho ricevuto in Qatar e auguro il meglio al club e al team per il futuro". Con queste parole Mandzukic torna in Europa, lasciando la squadra in vetta alla classifica del massimo campionato locale con 4 punti di vantaggio sull'Al-Rayyan. Per l’ex bianconero, che ha vestito in passato anche le maglie di Bayern Monaco e Atletico Madrid, il bottino è stato molto magro: 8 presenze totali e due gol tra campionato, coppa nazionale e Champions League asiatica.

Mandzukic al Benevento di Filippo Inzaghi?

Ora, nel futuro di Mandzukic potrebbe esserci nuovamente l’Italia. Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato, il Benevento di Filippo Inzaghi neopromosso in Serie A gli avrebbe fatto una proposta concreta. In alternativa, si parla dell’interesse di alcuni club di fascia media in Premier League.

PROSEGUI LA LETTURA

Mandzukic rescinde con l'Al Duhail: torna in Serie A? é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:09 di Sunday 05 July 2020

]]>
0
Juventus-Torino 4-1: Ronaldo torna al gol su punizione, Buffon da record Sat, 04 Jul 2020 17:41:31 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777888/juventus-torino-4-1-ronaldo-gol-punizione-buffon-record https://www.calcioblog.it/post/777888/juventus-torino-4-1-ronaldo-gol-punizione-buffon-record Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus centra la quarta vittoria consecutiva dopo la sosta battendo il Torino con un risultato ampio: 4-1. Rispetto alle ultime uscite, però, i bianconeri hanno concesso di più agli avversari e anche se la vittoria non è mai stata in dubbio, probabilmente i granata avrebbero potuto ottenere qual cosina in più. La gara si apre già al 3’ con Dybala che si incunea in area esattamente come contro il Genoa e batte il portiere avversario approfittando di una deviazione.

Il Toro è vivo, ma in ripartenza la Juve è devastante: Ronaldo serve Cuadrado e il colombiano al 29’ mette a segno la rete del 2-0. Verdi spaventa Buffon, ma prima dell’intervallo il Torino accorcia le distanze da calcio di rigore: Belotti trasforma il penalty concesso per mani di de Ligt tramite il Var. Nella ripresa il canovaccio non cambia e la Juventus trova la rete del 3-1 con Cristiano Ronaldo che torna al gol su calcio di punizione dopo averci provato praticamente per due stagioni.

Nel finale c’è ancora il tempo per la frittata di Djidji che all'87' mette la palla alle spalle del proprio portiere per il definitivo 4-1. Festa particolare per Gianluigi Buffon, che con 648 presenze diventa il recordman della Serie A. La Juve allunga momentaneamente sulla Lazio, ma perde per squalifica de Ligt e Dybala: entrambi diffidati hanno rimediato un cartellino giallo che farà loro saltare la trasferta di martedì contro il Milan.

Juventus-Torino 4-1 | Il tabellino

Juventus (4-3-3): Buffon; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, Danilo; Bentancur, Pjanic (st. 4′ Matuidi), Rabiot; Bernardeschi (st. 10′ D. Costa), Dybala (st. 35′ Higuain), Ronaldo. A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Rugani, Wesley, Ramsey, Muratore, Olivieri. Allenatore: Sarri
Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer (st. 39′ Djidji); De Silvestri (st. 35′ Edera), Meite, Lukic, Aina (st. 39′ Ansaldi); Berenguer, Verdi (st. 23′ Millico), Belotti. A disposizione: Ujkani, Rosati, Zaza, Singo, Ghazoini, Nkoulou, Adopo, Rincon. Allenatore: Longo.
Arbitro: Maresca di Napoli
Marcatori: pt. 3′ Dybala (J), 29′ Cuadrado (J), 45’+6 rig. Belotti (T), st. 16′ Ronaldo (J), 42′ aut. Djidji (J)
Ammoniti: pt. 26′ Bonucci (J), 39′ Pjanic (J), st. 13′ Izzo (T), 14′ Aina (T), 25′ Dybala (J)

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus-Torino 4-1: Ronaldo torna al gol su punizione, Buffon da record é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 17:41 di Saturday 04 July 2020

]]>
0
Ciclismo: muore Roberta Agosti, investita da un camion mentre si allenava Sat, 04 Jul 2020 13:41:14 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517696/ciclismo-muore-roberta-agosti-investita-da-un-camion-mentre-si-allenava https://www.outdoorblog.it/post/517696/ciclismo-muore-roberta-agosti-investita-da-un-camion-mentre-si-allenava re.mar. re.mar.

roberta-agosti.jpg

Lutto nel mondo del ciclismo. Questa mattina è morta durante un allenamento Roberta Agosti, compagna dell'ex ciclista professionista Marco Velo, che oggi è l'assistente del ct azzurro Davide Cassani.

Agosti, di 50 anni, secondo le prime informazioni sarebbe stata travolta da un camion-cisterna che viaggiava nell’opposto senso di marcia mentre si allenava nelle campagne del bresciano con un gruppo di amici e il marito.

L’incidente è avvenuto precisamente a Castel Venzago, tra il Santuario della Madonna della Scoperta e Lonato, in un tratto in cui la strada si restringe.

La ciclista, che era in forza al Team Millennium di Brescia, sarebbe stata investita sotto gli occhi degli amici e del compagno, presente al momento dell’impatto. Purtroppo inutile l’arrivo dell’elisoccorso, la donna sarebbe morta sul colpo.

Foto | Pagina Facebook Gli eroi dello sport

PROSEGUI LA LETTURA

Ciclismo: muore Roberta Agosti, investita da un camion mentre si allenava é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 13:41 di Saturday 04 July 2020

]]>
0
Serie A, Atalanta-Napoli 2-0. Gattuso dice addio alla Champions Thu, 02 Jul 2020 20:27:02 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777873/atalanta-napoli-2-0-gol-highlights https://www.calcioblog.it/post/777873/atalanta-napoli-2-0-gol-highlights Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

atalanta-napoli 2-0 gol e highlights

L’Atalanta stende il Napoli per 2 reti a 0 mandando in soffitta i sogni di Champions League dei partenopei nel match valido per la 29esima giornata di Serie A 2019/2020.

Il primo tempo è giocato ad alto ritmo dai padroni di casa (da segnalare l’incidente capitato all'azzurro Ospina che al 30’ deve lasciare il campo con un taglio alla fronte dopo lo scontro con un compagno) ma la partita si decide nella seconda frazione di gioco.

L’Atalanta passa al 47’ grazie a Gomez che approfitta di un'uscita sbagliata e serve con un cross Pasalic che da buona posizione segna l’1-0. Passano 8 minuti e arriva il raddoppio. Da una ripartenza sulla destra degli orobici, la palla arriva a Toloi che serve l’assist per il 2-0 a Gosens. Gattuso inserisce Milik e Lozano ma la musica non cambia.

La squadra di Gasperini con i 3 punti guadagnati oggi si porta a quota 60, blindando il quarto posto in classifica. Il Napoli con 15 punti in meno è sesto e deve matematicamente salutare la possibilità di qualificazione in Champions.

TABELLINO ATALANTA-NAPOLI 2-0

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi (44' st Sutalo), Caldara (27' st Palomino), Djimsiti (36' st Hateboer); Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Pasalic (44' st Tameze); Zapata. A disposizione: Rossi, Sportiello, Bellanova, Czyborra, Da Riva, Ilicic, Colley, Muriel. All.: Gasperini.

NAPOLI (4-3-3): Ospina (30' pt Meret); Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Demme (28' st Lobotka), Ruiz, Zielinski; Politano (28' st Callejòn), Mertens (12' st Lozano), Insigne (13' Milik). A disposizione: Karnezis, Luperto, Ghoulam, Manolas, Hysaj, Elmas, Younes. All.: Gattuso.

MARCATORI: 47' st Pasalic (A) e 55' st Gosens (A).

NOTE. Ammoniti: Mario Rui (N), Toloi (A).

ARBITRO: Doveri di Roma.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, Atalanta-Napoli 2-0. Gattuso dice addio alla Champions é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:27 di Thursday 02 July 2020

]]>
0
Serie A, l'Inter umilia il Brescia 6-0, pari tra Spal e Milan. Risultati e classifica Wed, 01 Jul 2020 19:30:43 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777857/serie-a-risultati-1-luglio-2020-classifica https://www.calcioblog.it/post/777857/serie-a-risultati-1-luglio-2020-classifica Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Aggiornamento ore 23:37 - Si sono concluse le quattro partite della 29esima giornata di Serie A che si sono disputate questa sera dalle 21:45 in poi.

A Firenze il Sassuolo ha battuto a domicilio la Fiorentina per 3-1. I neroverdi sono andati sul 2-0 nel primo tempo grazie a una doppietta di Defrel, il primo gol su rigore al 24', il secondo al 35', poo, nel secondo tempo, è arrivata la rete del 3-0 di Muldur al 61' e il gol della bandiera viola di Cutrone solo al 90'.

A Lecce la Sampdoria è passata in vantaggio al 40' grazie a un rigore trasformato da Ramirez, poi nel secondo tempo Mancosu, anch'egli su rigore, ha pareggiato al 50', ma al 75' un altro rigore per i blucerchiati ha permesso a Ramirez di segnare ancora e di chiudere la partita sul 2-1 per gli ospiti.

La Spal ha ospitato il Milan e nel primo tempo si è portata avanti sul 2-0 grazie ai gol di Valoti al 13' e Floccari al 30'. I rossoneri hanno pareggiato grazie ai gol di Leao nel 79' e un autogol di Vicari al 94'.

A Verona gli scaligeri hanno battuto il Parma per 3-2. Nel primo tempo il Parma è passato in vantaggio al 14' con Kulusevski, poi Di Carmine ha pareggiato su rigore al terzo minuto di recupero. Nel secondo tempo Zaccagni al 54' ha portato in vantaggio il Verona, Gagliolo ha pareggiato al 64', ma all'81' è arrivato il pareggio di Pessina.

Questa la classifica aggiornata quando mancano Atalanta-Napoli e Roma-Udinese per completare la 29esima giornata:

Juventus 72
Lazio 68
Inter 64
Atalanta* 57
Roma* 48
Napoli* 45
Milan 43
Verona 42
Cagliari 39
Parma 39
Bologna 38
Sassuolo 37
Fiorentina 31
Torino 31
Sampdoria 29
Udinese* 28
Genoa 26
Lecce 25
Spal 19
Brescia 18

*Una partita giocata in meno

L'Inter umilia il Brescia 6-0. Pari tra Bologna e Cagliari

Le prime due partite di questo mercoledì di Serie A si sono concluse con due risultati molto diversi tra loro: 1-1 tra Bologna e Cagliari e una vittoria straripante, per 6-0, dell'Inter contro il Brescia. Alle 21:45 scendono in campo altre otto squadre.

Per quanto riguarda la sfida tutta rossoblù, è stato il Bologna a passare in vantaggio per primo al terzo minuto del recupero del primo tempo con Musa Barrow, ma il pareggio del Cagliari è arrivato poco dopo, appena il gioco è ripreso, al 46' con Giacomo Simeone.

A San Siro, invece, la marcia trionfale dell'Inter è cominciata già al 5' con Young, poi al 20' è arrivato il raddoppio di Sanchez su rigore e al 45' il gol del 3-0 di D'Ambrosio, servito da Your. Nel secondo tempo, al 52', Gagliardini ha segnato il gol del poker, poi solo nel finale sono arrivati gli ultimi due gol, all'83' quello del 5-0 di Eriksen e all'88' quello di Candreva, servito sempre da Eriksen.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, l'Inter umilia il Brescia 6-0, pari tra Spal e Milan. Risultati e classifica é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:30 di Wednesday 01 July 2020

]]>
0
Ronaldo esulta urlando "zio porcone" a Pinsoglio (VIDEO) Wed, 01 Jul 2020 11:55:36 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777854/ronaldo-esulta-zio-porcone-pinsoglio-video https://www.calcioblog.it/post/777854/ronaldo-esulta-zio-porcone-pinsoglio-video Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

ronaldo zio porcone pinsoglio video genoa juventus

Cristiano Ronaldo è stato uno dei protagonisti della vittoria ottenuta dalla Juventus contro il Genoa a Marassi. Il numero 7 bianconero ha messo a segno la rete del momentaneo 2-0 con una vera e propria sassata che non ha dato scampo all’ex compagno Mattia Perin. Un gol su azione che mancava da tanto tempo a CR7, che lo ha festeggiato con i compagni senza il solito “siuuu”. Dopo aver visto la palla infilarsi in rete, Ronaldo ha subito indicato con il dito il terzo portiere Carlo Pinsoglio e gli è corso incontro urlando “zio porconeee”.

Tra il portoghese e l’estremo difensore bianconero c’è un rapporto speciale (è stato l’unico calciatore a prendere parte all’ultimo party di compleanno privato dell’ex Real Madrid) e non è la prima volta che il 5 volte pallone d’oro si lascia andare a questa espressione colorita. Già a gennaio del 2019, festeggiando Capodanno su Instagram, Ronaldo rispose ad un messaggio di Pinsoglio con un “Vai zio porco!”. Un’espressione che il pluridecorato attaccante lusitano ha imparato proprio dall’amico appena sbarcato alla Juve.

PROSEGUI LA LETTURA

Ronaldo esulta urlando "zio porcone" a Pinsoglio (VIDEO) é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 11:55 di Wednesday 01 July 2020

]]>
0
Torino-Lazio 1-2: Immobile e Parolo rimontano la rete di Belotti (rig.) Tue, 30 Jun 2020 20:04:19 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777849/torino-lazio-1-2-immobile-parolo-rimontano-rete-belotti https://www.calcioblog.it/post/777849/torino-lazio-1-2-immobile-parolo-rimontano-rete-belotti Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

torino-lazio 1-2

Torino-Lazio 1-2. La Lazio di Simone Inzaghi non molla la lotta scudetto vincendo sul terreno di gioco dello stadio Grande Torino. La partita non si era messa affatto bene per i biancocelesti, trovandosi in svantaggio dopo soli 5 minuti: è Belotti a siglare la rete dell’1-0 su calcio di rigore. Con il passare dei minuti, però, la Lazio aumenta la propria qualità di gioco, mentre il Toro fa sempre più fatica a contenere le scorribande dei capitolini.

Il divario tecnico si acuisce nella ripresa, in cui si assiste praticamente ad un monologo biancoceleste. Passano solo 3 minuti e l’ex Immobile firma l’1-1 mettendo a segno il proprio 29° centro stagionale. Al 73’ il sorpasso della Lazio: è Parolo a segnare il gol dell’1-2 approfittando anche di una deviazione di Bremer. Il risultato non cambierà fino al 90°, nonostante qualche timido accenno di reazione granata. Con questa vittoria, la Lazio consolida il secondo posto in classifica con 68 punti in attesa degli impegni di Juventus e Inter.

Torino-Lazio 1-2 | Tabellino

TORINO (3-5-2): Sirigu; Lyanco, Nkoulou, Bremer (35' st Millico); De Silvestri (14' st Ansaldi), Lukic (35' st Djidji), Rincon, Meité, Aina (25' st Edera); Verdi (14' st Berenguer), Belotti. A disposizione: Ujkani, Izzo, Ghazoini, Adopo, Zaza. Allenatore: Longo
LAZIO (3-5-2): Strakosha; Patric (45' st D. Anderson), Acerbi, Radu; Lazzari (45' st Bastos), Milinkovic, Parolo, Luis Alberto, Jony (14' st Lukaku); Caicedo (14' st Correa), Immobile. A disposizione: Proto, Armini, Vavro, Cataldi, Marusic, Falbo, Silva. Allenatore: Inzaghi
ARBITRO: Massa di Imperia
MARCATORI: 5' pt Belotti (T, su rig.), 3' st Immobile (L), 27' st Parolo (L)
AMMONITI: Verdi (T) Immobile, Caicedo, Lukaku (L): Recupero: 3' pt, 5' st.

Torino-Lazio 1-2 | Video gol

PROSEGUI LA LETTURA

Torino-Lazio 1-2: Immobile e Parolo rimontano la rete di Belotti (rig.) é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:04 di Tuesday 30 June 2020

]]>
0
Nuovo intervento neurochirurgico per Alex Zanardi Mon, 29 Jun 2020 16:37:00 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517690/nuovo-intervento-neurochirurgico-per-alex-zanardi https://www.outdoorblog.it/post/517690/nuovo-intervento-neurochirurgico-per-alex-zanardi Redazione Blogo.it Redazione Blogo.it

Alex Zanardi, ricoverato dal 19 giugno scorso al policlinico Le Scotte di Siena dopo il gravissimo incidente in handbike, è stato sottoposto oggi pomeriggio ad un nuovo e delicato intervento neurochirurgico, deciso dell'equipe di medici dopo i risultati dei test effettuati nel fine settimana.

Il bollettino diffuso oggi dalla struttura sanitaria spiega il perché dell'intervento e fornisce un aggiornamento sulle condizioni dell'ex campione di Formula 1:

Nell’ambito delle valutazioni diagnostico-terapeutiche effettuate dall’équipe che ha in cura l’atleta è stata effettuata una Tac di controllo. Tale esame diagnostico ha evidenziato un’evoluzione dello stato del paziente che ha reso necessario il ricorso ad un secondo intervento di neurochirurgia. Dopo l’intervento, durato circa 2 ore e mezza, Alex Zanardi è stato nuovamente ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dove resta sedato e intubato: le sue condizioni rimangono stabili dal punto di vista cardio-respiratorio e metabolico, gravi dal punto di vista neurologico, la prognosi rimane riservata.

PROSEGUI LA LETTURA

Nuovo intervento neurochirurgico per Alex Zanardi é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 16:37 di Monday 29 June 2020

]]>
0
Serie A, risultati e classifica: l'Inter vince in rimonta, il Milan stende la Roma Sun, 28 Jun 2020 17:38:44 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777829/serie-a-risultati-domenica-28-giugno-2020-giornata-28 https://www.calcioblog.it/post/777829/serie-a-risultati-domenica-28-giugno-2020-giornata-28 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Aggiornamento ore 23:35 - Anche l’ultima partita della 28esima giornata di Serie A si è conclusa con una vittoria dell’Inter arrivata in rimonta negli ultimi minuti del match. Il Parma è andato in vantaggio al 15’ con Gervinho ed è rimasto a lungo avanti 1-0. Il pareggio è arrivato all’84’ con De Vrij e poco dopo, all’87’, Bastoni ha fissato il risultato sul 2-1 per l’Inter. Questa la classifica:

Juventus 69
Lazio 65
Inter 61
Atalanta 57
Roma 48
Napoli 45
Milan 42
Parma 39
Verona 39
Cagliari 38
Bologna 37
Sassuolo 34
Fiorentina 31
Torino 31
Udinese 28
Genoa 26
Sampdoria 26
Lecce 25
Brescia 18
Spal 18

Vittorie per Napoli, Bologna e Atalanta

Aggiornamento ore 21:30 - Si sono concluse tutte e quattro le partite di oggi con inizio alle 19:30 e abbiamo assistito a due vittorie in trasferta, una in casa e un pareggio. La vittoria casalinga è quella del Napoli che ha battuto la Spal per 3-1 grazie ai gol di Mertens al 4’, Callejon al 36’ e Younes al 78’, mentre a Insigne è stato annullato un gol per fuorigioco nel terzo minuto di recupero del primo tempo. Per la Spal il gol del momentaneo pareggio al 29’ è stato firmato da Petagna.

Vittoria fuori casa per il Bologna che ha battuto per 2-1 la Sampdoria grazie alle reti di Barrow su rigore al 72’ e di Orsolini al 75’, mentre per i blucerchiati Bonazzoli ha segnato il gol della bandiera all’88’. Successo in trasferta anche per l’Atalanta che si è imposta per 3-2 sull’Udinese: gol di Zapata al 9’, pareggio di Lasagna al 31’, poi nel secondo tempo, la doppietta di Muriel al 71’ e al 79’ e un altro gol di Lasagna all’87’ per il definitivo 2-3.

È finita invece in parità, ma a suon di gol, la partita tra Sassuolo e Verona e tutte e sei le reti sono state segnate nel secondo tempo: scaligeri in vantaggio al 51’ con Lazovic, pareggio di Boga al 53’, nuovo vantaggio degli ospiti al 57’ con Stepinski, poi gol del 3-1 per il Verona al 68’ con Pessina, ma Boga al 77’ e poi Rogerio al 97’ hanno chiuso il match con un pareggio.

Il Milan stende la Roma 2-0 con Rebic e Calhanoglu

Ore 19:15 - Il Milan vince 2-0 a San Siro contro una diretta avversaria nella corsa alle coppe europee, la Roma. I giallorossi, però, restano ancora davanti ai rossoneri in classifica, ma il divario adesso si riduce a 6 punti. La squadra allenata da Paulo Fonseca è quinta con 48 punti, mentre quella di Stefano Pioli è settimana con 42 punti.

Pioli ha confermato la squadra che ha battuto il Lecce con Castillejo, Bonaventura e Calhanoglu alle spalle di Rebic, mentre Fonseca ha cambiato ben sei giocatori rispetto all’undici che ha battuto la Sampdoria. Ancora una volta, dunque, ha trovato conferma il detto “squadra che vince non si cambia”.

Prima del via il Milan ha reso omaggio a Pierino Prati con il capitano Romagnoli che è andato a deporre un mazzo di fiori al suo posto, la Roma, altra ex squadra di Prati, si è unita all’applauso. La prima vera occasione della partita è stata per i giallorossi con Dzeko che di testa, da pochi passi, ha sfiorato il palo alla sinistra di Donnarumma. Al 33’ c’è stato anche un cooling break a causa del caldo eccessivo: le squadre hanno avuto la possibilità di andare a rinfrescarsi per un minuto. Al 39’ la prima occasione del Milan con Calhanoglu, anch’egli di testa, ma la palla è finita alta di un metro. Il primo tempo si è chiuso sullo 0-0 in una situazione di sostanziale noia.

Nel secondo tempo, tra un cambio e l’altro, il Milan ha avuto un’altra occasione al 65’ con Calhanoglu, che ha calciato sul primo palo e Mirante di piede è riuscito a mettere in calcio d’angolo, poi due minuti dopo Paqueta ha cercato la via del gol con un destro rasoterra a giro da 22 metri, ma anche in questo caso Mirante ha mandato in angolo. Al 73’ c’è stato un altro cooling break e alla ripresa del gioco è arrivato il primo gol del Milan, al 76’, firmato da Rebic, dopo un’azione piuttosto rocambolesca: Kessié in mezza girata ha impegnato Mirante al centro della porta, Rebic sulla respinta ha calciato addosso al portiere giallorosso che ha deviato la palla sul palo, ma il pallone è tornato sui piedi di Rebic che è così riuscito a insaccare sotto la traversa.

All’88’ il Milan ha avuto la possibilità di usufruire di un calcio di rigore per un fallo di Smalling su Hernandez che era lanciato in area, Calhanoglu ha trasformato senza problemi e così il Milan ha potuto chiudere il match sul 2-0.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, risultati e classifica: l'Inter vince in rimonta, il Milan stende la Roma é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 17:38 di Sunday 28 June 2020

]]>
0
Risultati Serie A, 28a giornata: Brescia-Genoa 2-2, Cagliari-Torino 4-2 e Lazio-Fiorentina 2-1 Sat, 27 Jun 2020 21:45:43 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777812/serie-a-risultati-28a-giornata https://www.calcioblog.it/post/777812/serie-a-risultati-28a-giornata Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La 28esima giornata di Serie A è spalmata su tre giorni, da venerdì 26 giugno a domenica 28 giugno. Nell'anticipo di venerdì la Juventus ha trionfato sul Lecce 4-0. Oggi, invece, a scontrarsi sono state Brescia-Genoa 2-2, Cagliari-Torino 4-2 e Lazio-Fiorentina 2-1.

In Brescia-Genoa è finita in pareggio 2-2 dopo le due reti del Brescia nei primi 15 minuti di gioco: Donnarumma al 10' e Alessandro Semprini al 13'. La rimonta del Genoa è iniziata al 38' con il gol di Iago Falque, ma per arrivare al pareggio si è dovuto attendere il 69' e alla freddezza glaciale di Andrea Pinamonti. Nonostante gli atti minuti di recupero, il match finisce in parità.

In Cagliari-Torino è stato il Cagliari a trionfare, iniziando a macinare reti fin dal 12', quando Nahitan Nandez è riuscito a mandarla in porta all'angolino basso di destra, senza lasciare scampo al portiere avversario. Giovanni Simeone ha segnato pochi minuti dopo, al 17' - rete poi confermata dal VAR - mentre per la terza rete il merito è stato di Radja Nainggolan subito dopo l'inizio del secondo tempo. Bremer del Torino ha tentato la rimonta mandando la palla in porta al 60' e pochi minuti dopo Andrea Belotti ha segnato la seconda rete per il Torino, ma questo non è bastato a ribaltare il match. Al 69' Andrea Belotti ha distanziato definitivamente il Cagliari e il match si è chiuso 4-2.

Lazio-Fiorentina è stata sbloccata al 25' dalla rete di Franck Ribery, che ha portato in vantaggio la sua Fiorentina sul Lazio. Ciro Immobile ha recuperato al 67' e Luis Alberto all'83esimo minuti ha scongiurato il pareggio. Il match si conclude con l'espulsione di Dusan Vlahovic della Fiorentina da parte dell'arbitro Michael Fabbri.

Questo tutto il programma della 28esima giornata di Serie A:

Venerdì 26 giugno 2020:
Juventus-Lecce 4-0

Sabato 27 giugno 2020:
Brescia-Genoa 2-2
Cagliari-Torino 4-2
Lazio-Fiorentina 2-1

Domenica 28 giugno 2020:
Ore 17:15
Milan-Roma

Ore 19:30
Napoli-Spal
Sampdoria-Bologna
Sassuolo-Verona
Udinese-Atalanta

Ore 21:45
Parma-Inter

E vediamo ora la classifica aggiornata in base ai risultati di oggi:

Juventus 69 punti
Lazio 65
Inter 58
Atalanta 54
Roma 48
Napoli 42
Milan 39
Parma 39
Verona 38
Cagliari 38
Bologna 34
Sassuolo 33
Fiorentina 31
Torino 31
Udinese 28
Sampdoria 26
Genoa 26
Lecce 25
Brescia 18
SPAL 18

PROSEGUI LA LETTURA

Risultati Serie A, 28a giornata: Brescia-Genoa 2-2, Cagliari-Torino 4-2 e Lazio-Fiorentina 2-1 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:45 di Saturday 27 June 2020

]]>
0
Juventus-Barcellona, scambio Arthur Melo-Pjanic: domani le visite mediche Sat, 27 Jun 2020 15:13:19 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777809/juventus-barcellona-scambio-arthur-melo-pjanic https://www.calcioblog.it/post/777809/juventus-barcellona-scambio-arthur-melo-pjanic Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

Juventus-Barcellona scambio Arthur Melo-Pjanic

Anche se bisognerà aspettare la prossima stagione per vederlo in bianconero e ha ancora un bel po’ di partite da giocare con la maglia del Barcellona tra Liga e Champions League, Arthur Melo, ormai, è quasi un giocatore della Juventus. L’accordo, infatti, dovrà essere finalizzato entro il 30 giugno e per ora non sembrano esserci intoppi.

Il brasiliano di 23 anni viene scambiato con Miralem Pjanić, che di anni ne ha 30. Il primo è valutato 70 milioni, il secondo 60, per questo la Juve verserà un conguaglio di 10 milioni ai blaugrana. Arthur arriverà domani mattina al J Medical per le visite mediche, mentre Pjanić è già andato oggi a Barcellona.

La situazione è ovviamente “bizzarra” a causa del coronavirus, che ha allungato la stagione, ma questo affare, per poter mettere in ordine i conti delle società, deve essere necessariamente concluso entro questo mese, anche se poi i giocatori resteranno ancora con gli “ex” compagni per un po’, ossia fino a fine stagione.

Arthur Melo questa sera gioca contro il Celta Vigo, poi vola in Italia per le visite e fa ritorno in Spagna per preparare la sfida contro l’Atletico Madrid in programma due giorni dopo. Così come Pjanić tornerà in Italia per portare a termine la stagione con la Juventus, stagione che potrebbe essere coronata dall’ennesimo scudetto.

L’affare sarà ufficializzato soltanto quanto tutto l’iter burocratico sarà portato a termine, ma ovviamente sembra già cosa fatta visti gli spostamenti dei due diretti interessati tra Barcellona e Torino.

PROSEGUI LA LETTURA

Juventus-Barcellona, scambio Arthur Melo-Pjanic: domani le visite mediche é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 15:13 di Saturday 27 June 2020

]]>
0
Serie A, Juventus-Lecce 4-0: bianconeri in fuga, +7 sulla Lazio Fri, 26 Jun 2020 21:38:37 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777793/serie-a-juventus-lecce-4-0-del-26-giugno-2020 https://www.calcioblog.it/post/777793/serie-a-juventus-lecce-4-0-del-26-giugno-2020 Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

La Juventus tenta la fuga e si porta a +7 sulla Lazio, in attesa che i biancocelesti domani sera giochino contro la Fiorentina. Per i bianconeri stasera, dopo qualche difficoltà iniziale, la partita con il Lecce è stata in discesa nel secondo tempo, quando sono arrivati tutti e quattro i gol.

Maurizio Sarri ha dovuto rimaneggiare la difesa con Cuadrado e Matuidi terzini, a centrocampo Rabiot, davanti confermato il tridente con Bernardeschi, Dybala e Ronaldo. Dall’altra parte Fabio Liverani ha stravolto la squadra schierando Falco davanti, da solo, supportato da Mancosu, presentando un team più difensivo rispetto a quello che ha incassato quattro gol dal Milan.

Nel primo tempo il Lecce si è fatto notare più dei padroni di casa, in particolare al 4’ con una bella azione di Petriccione, Mancosu, Shakhov e Rispoli, ma quest’ultimo ha sparato il suo destro troppo in alto. Al 16’ i salentini hanno avuto un’altra occasione con Mancosu, che ha tirato in porta dopo un errore di Cuadrado, ma Szczesny, in due tempi, è riuscito a parare. Al 31’, però, i giallorossi sono rimasti in dieci perché Lucioni ha fatto lo sgambetto a Betancur che si involava verso la porta e così si è beccato un rosso diretto. La Juve allora è riuscita a trovare più spazi e al 41’ ha avuto una grande occasione con Ronaldo, imbeccato da Dybala dal corner, libero in area, ma il suo tiro è arrivato in curva. Due minuti dopo la stessa cosa l’ha fatta Bernardeschi con il suo sinistro.

Nel secondo tempo, al 49’, Bonucci, pescato da un cross da destra di Dybala, ha colpito di testa, ma Gabriel ha parato. Al 53’ è arrivato il gol di Dybala che, con un tiro a giro dal limite dell’area, ha insaccato all’incrocio dei pali. Al 61’ Rossetti ha messo giù Ronaldo il area e così la Juventus ha potuto usufruire di un rigore netto e Ronaldo lo ha trasformato con una soluzione centrale. La Juve è andata vicinissima al terzo gol al 69’ con Matuidi che ha schiacciato di testa a terra una palla crossata da Ronaldo, ma Gabriel ha parato. L’abile portiere giallorosso ha parto anche un destro rasoterra di Ramsey al 75’.

Al 77’ è entrato Higuain al posto di Dybala e al 78’ ha subito provato il tiro in porta con un missile rasoterra finito di poco a lato, poi all’83’ ha trovato il gol di tacco, anche se leggermente deviato da Donati. Due minuti dopo De Ligt ha firmato il 4-0 di testa su cross di Douglas Costa dalla destra. All’87’ Douglas Costa ha cercato di trovare il gol per se stesso, ma Gabriel glielo ha negato.

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A, Juventus-Lecce 4-0: bianconeri in fuga, +7 sulla Lazio é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 21:38 di Friday 26 June 2020

]]>
0
Champions League: Final Eight a Lisbona, rischio spostamento? Thu, 25 Jun 2020 19:05:54 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777788/champions-league-final-eight-a-lisbona-rischio-spostamento https://www.calcioblog.it/post/777788/champions-league-final-eight-a-lisbona-rischio-spostamento Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

champions finale eght lisbona coronavirus

Le Final Eight di Champions League a Lisbona sono a rischio. L’Uefa ha deciso di concludere l’edizione 2019-2020 della competizione europea regina in Portogallo dal 12 al 23 agosto, ma l’esplosione di un nuovo focolaio di coronavirus ha fatto scattare l’allarme. Gli ispettori dell’Uefa terranno d’occhio l’evolversi della situazione e anche se al momento lo spostamento di sede non è preso in considerazione, mancando molte settimane, non è comunque escluso a priori.

Il premier portoghese, Antonio Costa, continua a predicare ottimismo, ma nelle ultime ore è stato costretto a stabilire il lockdown in 19 distretti di Lisbona e di quattro comuni limitrofi. Il prossimo passo è quello di decretare lo stato d’emergenza ad un livello intermedio tra la calamità pubblica e il regime di allerta nell'area metropolitana di Lisbona. La situazione è seria, anche se non ancora al limite dell’ingestibilità.

Finale Eight Europa League: problemi anche in Germania

L’Uefa continuerà ad interfacciarsi con le autorità lusitane per capire se sia necessario ad un certo punto individuare un’altra sede. Cosa tutt’altro che facile perché anche la Germania, in cui si giocheranno le Final Eight di Europa League, sta avendo i suoi problemi con nuovi lockdown regionali.

PROSEGUI LA LETTURA

Champions League: Final Eight a Lisbona, rischio spostamento? é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:05 di Thursday 25 June 2020

]]>
0
Olanda, stadi aperti ai tifosi a settembre: ecco con quali regole Thu, 25 Jun 2020 14:01:02 +0000 https://www.calcioblog.it/post/777773/olanda-stadi-aperti-settembre https://www.calcioblog.it/post/777773/olanda-stadi-aperti-settembre Redazione CalcioBlog Redazione CalcioBlog

olanda stadi di calcio aperti da settembre

Il calcio ripartirà a settembre in Olanda con gli stadi aperti al pubblico ma con alcune, inevitabili, restrizioni per i tifosi.

Il primo ministro olandese Mark Rutte, nel dare l’importante annuncio, ha spiegato: "La capienza sarà ridotta a un terzo e non si potrà cantare perché in contesti del genere la trasmissione del virus è veloce". In compenso i tifosi potranno portarsi dietro cornette per fare rumore e sostenere i loro colori.

Con l’avvio del prossimo campionato di Eredivisie, la massima serie olandese, che dovrebbe iniziare il 12 settembre, gli stadi torneranno dunque a essere a porte aperte, seppur con la capienza ridotta in modo da assicurare il distanziamento sociale.

Il primo ministro ha però avvertito: "Se negli stadi si canta, allora è semplice: poi si richiudono". I tifosi riusciranno a essere così disciplinati? "Se urli o canti rumorosamente, le possibilità di diffusione del virus sono molto alte" ha aggiunto Rutte.

Questa è l’unica soluzione che insieme alla capienza ridotta, a detta del premier, può far ripartire la macchina: "So che sembra terribile, ma tutte le ricerche dimostrano che in situazioni come questa il virus si trasmette rapidamente".

L’Eredivisie era stato il primo campionato a chiudere i battenti in Europa, ora è il primo a decidere la riapertura per la nuova stagione 2020/2021. Covid-19 permettendo. Nel Paese, dall'inizio epidemia, sono stati comunicati ad oggi oltre 50.000 contagi, con più di 6.100 decessi di pazienti positivi segnalati dalle autorità.

PROSEGUI LA LETTURA

Olanda, stadi aperti ai tifosi a settembre: ecco con quali regole é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 14:01 di Thursday 25 June 2020

]]>
0
Zanardi, l’Ospedale: “Stop a bollettini quotidiani”. Papa Francesco gli scrive una lettera: “Prego per te” Thu, 25 Jun 2020 09:35:11 +0000 https://www.outdoorblog.it/post/517685/zanardi-stop-bollettini-quotidiani-lettera-papa-francesco https://www.outdoorblog.it/post/517685/zanardi-stop-bollettini-quotidiani-lettera-papa-francesco Redazione Redazione

Zanardi bollettino

L’ultimo bollettino sulle condizioni di Alex Zanardi diramato dal Policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena, dove è ricoverato in terapia intensiva dal 19 giugno, è quello di ieri, 24 giugno, e dice solo che non si registrano sostanziali variazioni nelle sue condizioni cliniche e che il quadro neurologico, purtroppo, resta grave. L’ospedale ha anche fatto sapere che non diramerà più bollettini quotidiani sulla salute del campione.

Intanto proseguono le indagini sull’incidente e ci sono tre ipotesi al vaglio per quanto riguarda le cause: una frenata improvvisa, velocità troppo elevata o un problema tecnico della handbike di Zanardi. Proprio l’handbike ora è sotto esame per capire come mai, durante un tornante, la ruota sinistra ha fatto un movimento strano e ha perso aderenza, facendo così perdere ad Alex il controllo del mezzo.

Intanto anche Papa Francesco ha voluto esprimere la sua vicinanza al campione e ieri gli ha scritto una lettera che, attraverso don Marco Pozza ha affidato alla Gazzetta dello Sport. Il Pontefice ha scritto:

“Carissimo Alessandro, la sua storia è un esempio di come riuscire a ripartire dopo uno stop improvviso. Attraverso lo sport ha insegnato a vivere la vita da protagonista, facendo della disabilità una lezione di umanità”

e ha aggiunto:

“Grazie per aver dato forza a chi l’aveva perduta. In questo momento tanto doloroso le sono vicino, prego per lei e la sua famiglia. Che il Signore la benedica e la Madonna la custodisca. Fraternamente”

Nei prossimi giorni la moglie di Alex Zanardi, Daniela Manni, sarà ascoltata come testimone.

PROSEGUI LA LETTURA

Zanardi, l’Ospedale: “Stop a bollettini quotidiani”. Papa Francesco gli scrive una lettera: “Prego per te” é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 09:35 di Thursday 25 June 2020

]]>
0