it_IT Sport Blogosfere.it - Ultime notizie della sezione Sport Mon, 23 Oct 2017 20:26:05 +0000 Mon, 23 Oct 2017 20:26:05 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogosfere.it/sport 2004-2014 Blogo.it Roma, adesivi antisemiti in Curva Sud. La procura indaga. I biancocelesti: “È un complotto” Mon, 23 Oct 2017 18:45:27 +0000 http://www.calcioblog.it/post/719959/roma-adesivi-antisemiti-in-curva-sud-la-procura-indaga-i-biancocelesti-e-un-complotto http://www.calcioblog.it/post/719959/roma-adesivi-antisemiti-in-curva-sud-la-procura-indaga-i-biancocelesti-e-un-complotto Lucia Resta Lucia Resta

Durante il match di ieri sera tra Lazio e Cagliari in Curva Sud all’Olimpico, dove eccezionalmente erano ospitati i tifosi laziali (perché la Curva Nord è squalificata per razzismo), sono stati lasciati degli adesivi antisemiti. Alcuni di essi ritraevano Anna Frank con indosso la maglia della Roma e l’immagine era accompagnata dalla frase “Romanista ebreo”, inoltre c’erano altre frasi offensive nei confronti degli ebrei, ma anche degli omosessuali.

La procura della Federcalcio, guidata da Giuseppe Pecoraro, sta esaminando il caso e molto probabilmente aprirà un’indagine. Intanto non si sono fatte attendere le reazioni sui social network. Ruth Dureghello, presidentessa della Comunità ebraica di Roma, ha pubblicato una foto degli orribili adesivi e ha scritto:

“Questa non è una curva, questo non è calcio, questo non è sport. Fuori gli antisemiti dagli stadi”


Anche la sindaca di Roma Virginia Raggi è intervenuta, sempre sui social network, dicendo che Dureghello ha ragione e ripetendo:

“Questo non è calcio, questo non è sport”

Anche la presidentessa dell’UCEI, l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, Noemi Di Segni, è intervenuta sul caso dicendo:
“L’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane condanna in modo inequivocabile quanto accaduto allo stadio Olimpico di Roma, dove elementi della tifoseria della Lazio hanno per l'ennesima volta offeso la Memoria della Shoah e il mondo ebraico con espressioni antisemite. Contro questi personaggi chiediamo un intervento chiaro della Società Sportiva Lazio e delle autorità competenti”

La società biancoceleste ha subito preso le distanze dalla vicenda e il portavoce Arturo Diaconale, ha detto:
“La Lazio ha sempre condannato ogni forma di razzismo, si resta interdetti di fronte a manifestazioni di evidentemente riguardano un gruppo ristrettissimo di persone, che non coinvolgono i tifosi che si sono sempre comportati bene e in maniera regolare. Ci preoccupa che un numero minutissimo di sconsiderati può provocare danni d'immagine e materiali clamorosi a una società che sta facendo ogni massimo sforzo essere al passo coi tempi”

E i tifosi della Lazio? Su Facebook gli ultrà del gruppo Curva Nord Lazio se la sono presa con i giornalisti e hanno scritto “Siete il male della Lazio, giornalisti terroristi”. Nelle radio locali si è parlato di un complotto ordito dai romanisti, che sarebbero anche stati i primi a far emergere la questione sui social network.

Il ministro dello Sport Luca Lotti ha commentato:

“Quello che è accaduto ieri sera è gravissimo, non ci sono giustificazioni: sono episodi da condannare, senza se e senza ma. Sono certo che le autorità competenti faranno luce su quanto avvenuto e che i colpevoli saranno presto individuati e condannati”

PROSEGUI LA LETTURA

Roma, adesivi antisemiti in Curva Sud. La procura indaga. I biancocelesti: “È un complotto” é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 20:45 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Coppa del Mondo di Sci alpino 2017-2018: il calendario femminile completo Mon, 23 Oct 2017 14:39:54 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492310/coppa-del-mondo-di-sci-alpino-2017-2018-il-calendario-femminile-completo http://www.outdoorblog.it/post/492310/coppa-del-mondo-di-sci-alpino-2017-2018-il-calendario-femminile-completo Lucia Resta Lucia Resta

L’aria autunnale sta diventando pian piano invernale e allora è tempo di pensare allo Sci Alpino, una delle discipline più seguite durante la stagione fredda, da fine ottobre ai primi di marzo.

Qui di seguito troverete il calendario completo della Coppa del Mondo femminile che comprende un totale di 36 gare, somma di otto Slalom Giganti, otto Slalom Speciali, sette Discese libere e sette SuperG, due combinate alpine più due city event e un team event. Ovviamente il meteo giocherà sempre un ruolo molto importante e può provocare spostamenti, rinvii e cancellazioni.

La Coppa del Mondo comincia, come sempre, da Sölden, dove le donne disputeranno uno Slalom Gigante sabato prossimo, 28 ottobre, e si concluderà con le finali di Åre, in Svezia, ma in mezzo c’è un appuntamento importantissimo, quello con le Olimpiadi Invernali di PyeongChang, in Corea del Sud, e per quanto la Coppa del Mondo sia importante, ovviamente essa sarà disputata dalle atlete tenendo sempre un occhio di riguardo ai Giochi, per cui per gran parte della stagione la mente guaderà alla Corea.

Purtroppo mancherà una delle protagoniste delle ultime stagioni, la slovena Ilka Štuhec, che si è infortunata gravemente a un ginocchio in allenamento e per lei sono a rischio anche le Olimpiadi (anzi è quasi certo che le salterà).

Ricordiamo che tutte le gare di sci alpino, sia maschile sia femminile, si possono seguire in diretta tv e streaming grazie a RaiSport e a Eurosport.

Sci alpino: tutte le gare femminili


Coppa del Mondo Sci Alpino Donne 2017-2018 Calendario

Gare del 2017:
Sabato 28 ottobre: Slalom Gigante di Sölden (Austria)
Sabato 11 novembre: Slalom Speciale di Levi (Finlandia)
Sabato 25 novembre: Slalom Gigante di Killington (USA)
Domenica 26 novembre: Slalom Speciale di Killington (USA)
Venerdì 1 dicembre: Discesa libera di Lake Louise (Canada)
Sabato 2 dicembre: Discesa libera di Lake Louise (Canada)
Domenica 3 dicembre: SuperG di Lake Louise (Canada)
Venerdì 8 dicembre: Combinata e SuperG di St. Moritz (Svizzera)
Sabato 9 dicembre: SuperG di St. Moritz (Svizzera)
Domenica 10 dicembre: SuperG di St. Moritz (Svizzera)
Sabato 16 dicembre: Discesa libera in Val d’Isère (Francia)
Domenica 17 dicembre: SuperG in Val d’Isère (Francia)
Martedì 19 dicembre: Slalom Gigante a Courchevel (Francia)
Mercoledì 20 dicembre: Slalom parallelo e Slalom Speciale a Courchevel (Francia)
Giovedì 28 dicembre: Slalom Gigante a Lienz (Austria)
Venerdì 29 dicembre: Slalom Speciale a Lienz (Austria)

Gare del 2018:
Lunedì 1° gennaio: City event a Oslo (Norvegia)
Mercoledì 3 gennaio: Slalom Speciale di Zagabria (Croazia)
Sabato 6 gennaio: Slalom Gigante di Maribor (Slovenia)
Domenica 7 gennaio: Slalom Speciale di Maribor (Slovenia)
Martedì 9 gennaio: Slalom Speciale di Flachau (Austria)
Sabato 13 gennaio: Discesa libera di Bad Kleinkirchheim (Austria)
Domenica 14 gennaio: SuperG di Bad Kleinkirchheim (Austria)
Sabato 20 gennaio: Discesa libera di Cortina d’Ampezzo (Italia)
Domenica 21 gennaio: SuperG di Cortina d’Ampezzo (Italia)
Martedì 23 gennaio: Slalom Gigante di Kronplatz (Italia)
Sabato 27 gennaio: Slalom Gigante di Lenzerheide (Svizzera)
Domenica 28 gennaio: Slalom Speciale di Lenzerheide (Svizzera)
Martedì 30 gennaio: City event a Stoccolma (Svezia)
Sabato 3 febbraio: Discesa libera di Garmisch-Partenkirchen (Germania)
Domenica 4 febbraio: Discesa libera di Garmisch-Partenkirchen (Germania)

Dal 9 al 25 febbraio Olimpiadi di PyeongChang (Corea del Sud)

Sabato 3 marzo: SuperG di Crans Montana (Svizzera)
Domenica 4 marzo: Combinata di Crans Montana (Svizzera)
Venerdì 9 marzo: Slalom Gigante di Ofterschwang (Germania)
Sabato 10 marzo: Slalom speciale di Ofterschwang (Germania)

Finali di Coppa del Mondo ad Åre (Svezia)
Mercoledì 14 marzo: Discesa libera
Giovedì 15 marzo: SuperG
Venerdì 16 marzo: Team Event
Sabato 17 marzo: Slalom Speciale
Domenica 18 marzo: Slalom Gigante

PROSEGUI LA LETTURA

Coppa del Mondo di Sci alpino 2017-2018: il calendario femminile completo é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 16:39 di Monday 23 October 2017

]]>
0
All Blacks: 37 nomi per il tour di novembre Mon, 23 Oct 2017 12:00:41 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568280/all-blacks-37-nomi-per-il-tour-di-novembre http://rugby1823.blogosfere.it/post/568280/all-blacks-37-nomi-per-il-tour-di-novembre DuccioFumero DuccioFumero

AUCKLAND, NEW ZEALAND - OCTOBER 23:  Head coach Steve Hansen talks to the media during the New Zealand All Blacks Northern Tour Squad Announcement at Novotel Auckland Airport on October 23, 2017 in Auckland, New Zealand.  (Photo by Hannah Peters/Getty Images)

Quattro esordienti: Asafo Aumua, Tim Perry, Jack Goodhue e Matt Duffie. Sette assenti per infortunio: Liam Coltman, Owen Franks, Joe Moody, Brodie Retallick, Jordie Barrett, Israel Dagg, Nehe Milner-Skudder e Ben Smith. Alcuni giocatori che arriveranno dopo, saltando la sfida coi Barbarians, dopo aver tirato la carretta tutta estate: Kieran Read, Dane Coles, Wyatt Crockett, Samuel Whitelock, Anton Lienert-Brown e Sonny Bill Williams.

In tutto, però, saranno 37 i giocatori che voleranno in Europa e che si giocheranno un posto in squadra nel trittico che vedrà i campioni del mondo degli All Blacks sfidare Francia, Scozia e Galles.

ALL BLACKS - convocati
Avanti: Asafo Aumua, Dane Coles, Nathan Harris, Codie Taylor, Wyatt Crockett, Kane Hames, Nepo Laulala, Tim Perry, Jeffery Toomaga-Allen, Ofa Tu’ungafasi, Scott Barrett, Luke Romano, Patrick Tuipulotu, Samuel Whitelock, Sam Cane, Vaea Fifita, Jerome Kaino, Kieran Read (c), Ardie Savea, Liam Squire, Matt Todd
Trequarti: Tawera Kerr–Barlow, TJ Perenara, Aaron Smith, Beauden Barrett, Lima Sopoaga, Ryan Crotty, Jack Goodhue, Ngani Laumape, Anton Lienert-Brown, Sonny Bill Williams, David Havili, Matt Duffie, Rieko Ioane, Damian McKenzie, Waisake Naholo, Seta Tamanivalu

PROSEGUI LA LETTURA

All Blacks: 37 nomi per il tour di novembre é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 14:00 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Mitre 10 Cup: Canterbury e Tasman per il titolo Mon, 23 Oct 2017 10:00:14 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568262/mitre-10-cup-canterbury-e-tasman-per-il-titolo http://rugby1823.blogosfere.it/post/568262/mitre-10-cup-canterbury-e-tasman-per-il-titolo DuccioFumero DuccioFumero

NEW PLYMOUTH, NEW ZEALAND - OCTOBER 21:  Leon Power of Taranaki and Shannon Frizell of Tasman compete for the ball during the Mitre 10 Cup Semi Final match between Taranaki and Tasman at Yarrow Stadium on October 21, 2017 in New Plymouth, New Zealand.  (Photo by Hagen Hopkins/Getty Images)

Canterbury, come da pronostico, che però sfiderà Tasman, arrivata in finale grazie al piede di Mitch Hunt, che con i suoi 20 punti dalla piazzola risponde alle 4 mete a 2 segnate da Taranaki. Sarà dunque Canterbury-Tasman la finale della Premiership, la prima serie del campionato neozelandese. Nella Championship, invece, in finale va Wellington, che dopo la stagione regolare domina anche Northland in semifinale. Delusione per Josh Furno (in campo dal 50') e i suoi Otago, che perdono con Bay of Plenty e vedono i sogni di promozione spegnersi qui.

MITRE 10 - SEMIFINALI
Canterbury v North Harbour 35-24
Taranaki v Tasman 29-30

Wellington v Northland 49-21
Bay of Plenty v Otago 48-32

PROSEGUI LA LETTURA

Mitre 10 Cup: Canterbury e Tasman per il titolo é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 12:00 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Italrugby: iniziata a Parma l'avventura autunnale Mon, 23 Oct 2017 08:30:17 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568267/italrugby-iniziata-a-parma-lavventura-autunnale http://rugby1823.blogosfere.it/post/568267/italrugby-iniziata-a-parma-lavventura-autunnale DuccioFumero DuccioFumero

BRISBANE, AUSTRALIA - JUNE 24:  The Italian team sing the anthem before the International Test match between the Australian Wallabies and Italy at Suncorp Stadium on June 24, 2017 in Brisbane, Australia.  (Photo by Mark Kolbe/Getty Images)

Il primo di raduno di stagione, ieri sera a Parma, ha inaugurato il 2017/18 della Nazionale Italiana Rugby che nella città ducale, da oggi, inizierà la preparazione ai Crédit Agricole Cariparma Test Match del prossimo novembre. Tutti presenti i 34 atleti convocati dal ct Conor O’Shea in preparazione al trittico autunnale di incontri che, il mese prossimo, vedrà Parisse e compagni affrontare nell’ordine le Fiji a Catania sabato 11 novembre, l’Argentina a Firenze sabato 18 ed il Sudafrica a Padova il 25.

Dopo essersi ritrovati oggi a Parma i trentaquattro atleti selezionati inizieranno domani a lavorare alla “Cittadella del Rugby”, casa delle Zebre Rugby Club, con una sessione mattutina dedicata al lavoro differenziato dei reparti ed un allenamento collettivo nel pomeriggio. Questi gli atleti convocati con la Squadra Nazionale per i raduni di preparazione ai test-match autunnali e da questa sera radunati a Parma.

ITALRUGBY - convocati
Piloni
Dario CHISTOLINI (Zebre Rugby, 18 caps)
Simone FERRARI (Benetton Rugby, 5 caps)
Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby, 17 caps)
Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 1 cap)
Federico ZANI (Benetton Rugby, 3 caps)

Tallonator
Luca BIGI (Benetton Rugby, 3 caps)
Oliviero FABIANI (Zebre Rugby, 4 caps)
Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousain, 86 caps)

Seconde linee
George Fabio BIAGI (Zebre Rugby, 19 caps)
Dean BUDD (Benetton Rugby, 3 caps)
Marco FUSER (Benetton Rugby, 24 caps)
Marco LAZZARONI (Benetton Rugby, 1 cap)
Federico RUZZA (Benetton Rugby, 2 caps)

Flanker/n.8
Renato GIAMMARIOLI (Zebre Rugby, esordiente)
Giovanni LICATA (Fiamme Oro Rugby, esordiente)
Francesco MINTO (Benetton Rugby, 36 caps)
Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 2 caps)
Sergio PARISSE (Stade Francais, 126 caps)
Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 14 caps)

Mediani di mischia
Edoardo GORI (Benetton Rugby, 63 caps)
Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 22 caps)
Marcello VIOLI (Zebre Rugby, 5 caps)

Mediani d’apertura
Carlo CANNA (Zebre Rugby, 22 caps)
Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, esordiente)

Centri
Tommaso BENVENUTI (Benetton Rugby, 45 caps)
Tommaso BONI (Zebre Rugby, 5 caps)
Tommaso CASTELLO (Zebre Rugby, 2 caps)
Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, esordiente)

Ali
Mattia BELLINI (Zebre Rugby, 5 caps)
Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 14 caps)
Leonardo SARTO (Glasgow Warriors, 32 caps)
Giovambattista VENDITTI (Zebre Rugby, 43 caps)

Estremi
Matteo MINOZZI (Zebre Rugby, esordiente)
Edoardo PADOVANI (RC Toulon, 14 caps)

PROSEGUI LA LETTURA

Italrugby: iniziata a Parma l'avventura autunnale é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 10:30 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di lunedì 23 ottobre 2017 Mon, 23 Oct 2017 08:05:54 +0000 http://www.calcioblog.it/post/719950/rassegna-stampa-prime-pagine-gazzetta-corriere-e-tuttosport-di-lunedi-23-ottobre-2017 http://www.calcioblog.it/post/719950/rassegna-stampa-prime-pagine-gazzetta-corriere-e-tuttosport-di-lunedi-23-ottobre-2017 Mirko Nicolino Mirko Nicolino

La Gazzetta dello Sport di oggi, lunedì 23 ottobre, apre con un doppio titolo: “Juve 10 e lode - Milan 10 e… esplode”: i bianconeri hanno una reazione da campioni a Udine nonostante l’espulsione di Mandzukic, mentre i rossoneri pareggiano in casa contro il Genoa e Bonucci per de la testa facendosi espellere. Negli approfondimenti, la vittoria della Lazio sul Cagliari con Immobile che sale a quota 13 reti. In taglio alto, domani torna già la Serie A con l’anticipo del turno infrasettimanale: l’Inter se la vedrà in casa contro la Sampdoria di Quagliarella, una delle squadre più in forma del campionato.

Il Corriere dello Sport apre con un titolo evocativo: “KheJuve!”: i bianconeri vanno in svantaggio, restano in dieci ma rifilano 6 gol all’Udinese, prima tripletta in carriera per Khedira. In falsa apertura, Bonucci che inguaia il Milan: col Genoa a San Siro finisce 0-0 e il capitano si fa espellere, a Montella concessa un’altra settimana, sale l’ipotesi Mazzarri. In taglio centrale, le “romane in volo”: la Lazio batte il Cagliari in scioltezza, la Roma vince in trasferta a Torino con il “solito” Kolarov.

“Juve, così si gode!” è il titolo d’apertura di Tuttosport: grande prova di forza dei bianconeri ad Udine, Khedira uomo copertina con una tripletta, la prima della sua carriera. L’editoriale del giorno però è dedicato all’ennesimo stop del Torino: “Caro Miha, se non cambi è già finita”. Di spalla, a destra, pari e follie a Milano, Montella rischia l’esonero e attacca il Var. In taglio alto, il premio Golden Boy: l’edizione 2017 va a Mbappé, centravanti del Paris Saint Germain.

PROSEGUI LA LETTURA

Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di lunedì 23 ottobre 2017 é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 10:05 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Champions Cup: Treviso vs Tolone, gli highlights [VIDEO] Mon, 23 Oct 2017 07:45:34 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568276/champions-cup-treviso-vs-tolone-gli-highlights-video http://rugby1823.blogosfere.it/post/568276/champions-cup-treviso-vs-tolone-gli-highlights-video DuccioFumero DuccioFumero

PROSEGUI LA LETTURA

Champions Cup: Treviso vs Tolone, gli highlights [VIDEO] é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 09:45 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Champions Cup: Exeter, colpaccio a Montpellier Mon, 23 Oct 2017 07:00:51 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568265/champions-cup-exeter-colpaccio-a-montpellier http://rugby1823.blogosfere.it/post/568265/champions-cup-exeter-colpaccio-a-montpellier DuccioFumero DuccioFumero

MONTPELLIER, FRANCE - OCTOBER 22:  Don Armand of Exeter Chiefs is tackled during the European Rugby Champions Cup match between Montpellier and Exeter Chiefs at Altrad Stadium on October 22, 2017 in Montpellier, .  (Photo by David Rogers/Getty Images)

Tre squadre a punteggio pieno, sei in fuga e un girone equilibratissimo. La seconda giornata di Champions Cup regala emozioni e nella domenica appena trascorsa, soprattutto, il colpaccio dei Chiefs in casa di Montpellier. Exeter vince di misura grazie al piazzato di Gareth Steenson al 72' e si mette in scia a Leinster, a punteggio pieno. Stravince, invece, La Rochelle con l'Ulster e i francesi sono in fuga nella pool 1, dove in serata i Wasps trovano il primo successo e balzano in vetta. Contro i Quins il XV di Conventry parte fortissimo con due mete nei primi sei minuti e poi la strada è tutta in discesa

Così, come detto, La Rochelle domina la pool 1, mentre nella pool 2 ci sono i Saracens a punteggio pieno e Clermont alle loro spalle, con Ospreys e Northampton staccatissimi. Nella pool 3, come detto, fuga per Leinster ed Exeter con Montpellier e Glasgow ormai fuori dai giochi o quasi, mentre nella pool 5 sono Bath e Tolone a 8 punti, con Scarlets e Treviso staccate. La pool più equilibrata, dunque, è la pool 4, dove Leicester, Munster e Racing sono divise da un solo punto e con Castres non ancora tagliata fuori dai giochi.

CHAMPIONS CUP - SECONDA GIORNATA
Scarlets v Bath 13-19
Glasgow Warriors v Leinster 18-34
Clermont v Northampton Saints 24-7
Benetton Treviso v Tolone 29-30
Leicester Tigers v Castres 54-29
Munster v Racing 14-7
Saracens v Ospreys 36-34
Montpellier v Exeter Chiefs 24-27
La Rochelle v Ulster 41-17
Wasps v Harlequins 41-10

CHAMPIONS CUP - CLASSIFICHE
Pool 1: La Rochelle 10; Wasps 5; Ulster 4; Harlequins 1
Pool 2: Saracens 10; Clermont 8; Ospreys 3; Northampton 0
Pool 3: Leinster 10; Exeter 8; Montpellier 2; Glasgow 0
Pool 4: Leicester, Munster 6; Racing 5, Castres 2
Pool 5: Bath, Tolone 8; Scarlets 2; Benetton 1

PROSEGUI LA LETTURA

Champions Cup: Exeter, colpaccio a Montpellier é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 09:00 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Nasce l’Unesco Cycling Tour: le date delle granfondo 2018 Mon, 23 Oct 2017 06:21:09 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492123/nasce-lunesco-cycling-tour-le-date-delle-granfondo-2018 http://www.outdoorblog.it/post/492123/nasce-lunesco-cycling-tour-le-date-delle-granfondo-2018 Davide Mazzocco Davide Mazzocco


Il ciclismo amatoriale costituisce una realtà , italiana ed europea, in continua espansione e si contraddistingue per una notevole poliedricità, relativamente a contenuti e finalità: agonistico-sportive, turistiche, ricreative, ambientali, storiche, culturali.

Per queste sue caratteristiche il ciclismo amatoriale rappresenta uno straordinario volano per il turismo di qualità, favorendo e facilitando la mobilità di gruppi, famiglie e organizzazioni sportive su tutto il territorio nazionale e non solo.

Partendo da queste riflessioni, l’Associazione Città e Siti Italiani Patrimonio Mondiale Unesco ha deciso di dare vita a un circuito composto da prove che si svolgono in città o comprensori ufficialmente riconosciuti quali siti Unesco italiani.

Ecco il calendario delle sei prove che si disputeranno da marzo a giugno in Emilia Romagna, Campania, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Marche:

11 marzo: la Granfondo del Po a Ferrara (FE);
15 aprile: la Granfondo dei Borbone a Caserta (CE);
29 aprile: la Granfondo Bra Bra “SPECIALIZED” a Bra (CU);
1 maggio: la Granfondo Avesani a Verona (VR);
13 Maggio: la Corsa per Haiti nelle valli del Torre e Natisone a Cividale del Friuli (UD);
24 Giugno: la Straducale a Urbino (PU).

Per maggiori informazioni consultare il sito di Unesco Cycling Tour.

Foto | Unesco Cycling Tour

PROSEGUI LA LETTURA

Nasce l’Unesco Cycling Tour: le date delle granfondo 2018 é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 08:21 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Serie A: sono ancora quattro le imbattute in stagione Mon, 23 Oct 2017 06:00:02 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568269/serie-a-sono-ancora-quattro-le-imbattute-in-stagione http://rugby1823.blogosfere.it/post/568269/serie-a-sono-ancora-quattro-le-imbattute-in-stagione DuccioFumero DuccioFumero

serie-a-prima-giornata.jpg

Viaggia a punteggio pieno il Sitav Rugby Lyons che nella quarta giornata del Campionato Italiano di Serie A supera 47-10 l’Accademia Nazionale Ivan Francescato nel Girone 1 della Serie A. Al secondo posto il Cus Genova che batte 28-11 il TK Group Rugby Torino. Primo sorriso per il Pro Recco in casa del Cus Torino. Nel Girone 2 quarto successo di fila per Verona e Rugby Colorno che battono rispettivamente Parabiago e Rugby Milano. Vittoria interna anche per il Noceto contro il Brescia.

Nel Girone 3 punteggio pieno per il Valsugana che batte con un netto 54-0 il Valpolicella. Al Petrarca il derby veneto contro i Rangers Vicenza. Pareggio tra Tarvisium e Udine. Nell’anticipo del Girone 4 il Benevento batte 24-18 i Cavalieri Prato. Terzo successo di fila per L’Aquila Rugby Club di misura in casa del Rugby Perugia. Sorride anche il Primavera che batte 22-5 il Gran Sasso Rugby.

CLICCA QUI PER I RISULTATI E LA CLASSIFICA DEL CAMPIONATO

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A: sono ancora quattro le imbattute in stagione é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 08:00 di Monday 23 October 2017

]]>
0
Europei di Ciclismo su Pista 2017 a Berlino: l’Italia chiude con sei medaglie Sun, 22 Oct 2017 20:13:41 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492301/europei-di-ciclismo-su-pista-2017-a-berlino-litalia-chiude-con-sei-medaglie http://www.outdoorblog.it/post/492301/europei-di-ciclismo-su-pista-2017-a-berlino-litalia-chiude-con-sei-medaglie Lucia Resta Lucia Resta

Si sono conclusi oggi gli Europei di ciclismo su Pista 2017 a Berlino e anche se l’Italia non ha aggiunto altre medaglie alle sei conquistate nei tre giorni precedenti, non sono mancate le soddisfazioni nelle ultime gare. In particolare nel Madison femminile la coppia azzurra composta da Maria Giulia Confalonieri e Letizia Paternoster ha ottenuto un ottimo quinto posto.

Il successo nel Madison donne è andato alla Gran Bretagna con Elinor Barker e Eleanor Dickinson, mentre l’Irlanda ha ottenuto l’argento con Lydia Boylan e Lydia Gurley e l’Olanda il bronzo con Amy Pieters e Kirsten Wild.

Nel Madison maschile gli azzurri Simone Consonni e Francesco Lamon si sono fermati al dodicesimo posto. La vittoria è stata della Francia con Florian Maitre e Benjamin Thomas, l’argento per la Danimarca con Niklas Larsen e Casper Pedersen e il bronzo per la Polonia con Wojciech Pszczolarski e Daniel Staniszewski.

C’erano due azzurri in gara anche nel Keirin maschile: Luca Ceci e Francesco Ceci, che si sono fermati entrambi ai recuperi del primo turno. L’oro è stato vinto dal tedesco Maximilian Levy davanti al russo Shane Alan Perkins e l’ucraino Andrii Vynokurov.

Oggi si è disputata anche la gara di velocità femminile, in cui non c’erano azzurre, e il titolo è andato alla padrona di casa Kristina Vogel, mentre la francese Mathilde Gros ha conquistato l’argento e la russa Daria Shmeleva il bronzo.

Proprio i padroni di casa della Germania hanno vinto il medagliere con 12 medaglie in totale, di cui cinque d’oro, quattro d’argento e tre di bronzo, davanti alla Francia con otto medaglie (cinque ori, un argento e due bronzi) e alla Gran Bretagna con quattro medaglie (tre d’oro e una d’argento), la metà dell’Olanda che ne ha avute otto, ma con un oro in meno, tre argenti e altrettanti bronzi. L’Italia chiude al sesto posto con due ori, un argento e tre bronzi, ricordiamo qui di seguito tutte le medaglie degli azzurri:

Oro
- Quartetto Donne (Inseguimento a squadre): Elisa Balsamo, Letizia Paternoster, Silvia Valsecchi, Tatiana Guderzo (Simona Frapporti riserva)
- Filippo Ganna: Inseguimento individuale

Argento
Quartetto uomini (Inseguimento a squadre): Liam Bertazzo, Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon e Michele Scartezzini

Bronzo
- Maria Giulia Confalonieri: Eliminazione
- Silvia Valsecchi: Inseguimento Individuale
- Elisa Balsamo: Omnium

Foto © Federciclismo

PROSEGUI LA LETTURA

Europei di Ciclismo su Pista 2017 a Berlino: l’Italia chiude con sei medaglie é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 22:13 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
Scherma: azzurre della spada d’argento, azzurri del fioretto di bronzo Sun, 22 Oct 2017 19:53:29 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492297/scherma-azzurre-della-spada-dargento-azzurri-del-fioretto-di-bronzo http://www.outdoorblog.it/post/492297/scherma-azzurre-della-spada-dargento-azzurri-del-fioretto-di-bronzo Lucia Resta Lucia Resta

La nazionale femminile di spada e quella maschile di fioretto hanno ottenuto un buon bottino nella prima tappa della Coppa del Mondo 2017-2018. Le ragazze a Tallin, in Estonia, hanno conquistato la medaglia d’oro individuale con Mara Navarria e l’argento nella prova a squadre, mentre i fiorettisti hanno vinto l’argento con Alessio Foconi nella prova individuale e il bronzo in quella a squadre.
Spadiste d'argento

Per quanto riguarda le spadiste guidate dal ct Sandro Cuomo, la formazione composta dalle “veterane” Rossella Fiamingo e Giulia Rizzi più le giovani Roberta Marzani ed Alice Clerici ha perso solo in finale contro la Francia per 43-39 dopo aver fatto fuori, nell’ordine, il Giappone per 45-31 agli ottavi, la Russia per 45-38 ai quarti e la Cina per 44-43 in semifinale. Il bronzo è andato proprio alla Cina che ha vinto per 32-31 la finale per il terzo posto contro la Germania che a sua volta aveva perso la semifinale contro la Francia per 45-43.

Fiorettisti di bronzo

A Il Cairo, invece, gli azzurri Giorgio Avola, Andrea Cassarà, Lorenzo Nista e Alessio Foconi, guidati come sempre dal ct Andrea Cipressa, hanno vinto gli ottavi contro la Gran Bretagna per 45-24, poi hanno battuto la Germania ai quarti per 45-27, ma hanno perso la semifinale contro gli Stati Uniti per 45-42. Nella finale per il terzo posto l’Italia ha trovato la Francia, che aveva perso la semifinale con la Russia per una sola stoccata, 44-43. Gli azzurri hanno avuto la meglio sui francesi per 45-41 e sono così saliti sul terzo gradino del podio. L’oro è andato agli statunitensi che in finale hanno battuto nettamente la Russia per 45-26. C’è da sottolineare che la squadra italiana di fioretto maschile questo weekend ha dovuto fare a meno del campione olimpico Daniele Garozzo che è rimasto a casa per un problema fisico.

Foto © Bizzi/FIE

PROSEGUI LA LETTURA

Scherma: azzurre della spada d’argento, azzurri del fioretto di bronzo é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 21:53 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
SuperLega Volley 2017-18, 2a giornata: tutti i risultati. Lube-Ravenna rinviata Sun, 22 Oct 2017 19:41:14 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492289/superlega-volley-2017-18-2a-giornata-tutti-i-risultati-lube-ravenna-rinviata http://www.outdoorblog.it/post/492289/superlega-volley-2017-18-2a-giornata-tutti-i-risultati-lube-ravenna-rinviata Lucia Resta Lucia Resta

La seconda giornata della Regular Season della SuperLega Volley non ha riservato particolari sorprese dal punto di vista dei risultati, visto che tutte le big hanno ottenuto bottino pieno, ma si è verificato un episodio particolare all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, in casa dei campioni d’Italia della Lube: uno spettatore si è sentito male durante la fase di riscaldamento e così le due squadre hanno deciso di non disputare la partita, sia per “motivi morali” sia per motivi “di ordine pubblico” (così ha spiegato la società cuciniera). Il match è rinviato a data da destinarsi.

Sugli altri campi sono arrivate le vittorie abbastanza facili delle big. La squadra che continua a impressionare più di tutte è la Sir Safety Perugia che, dopo essersi assicurata il primo trofeo stagionale (e anche il primo della sua storia) ossia la Del Monte Supercoppa Italia, sta ottenendo ottimi risultati in campionato e oggi ha vinto sul solitamente difficile campo della Calzedonia Verona. I Block Devisl si sono imposto senza problemi in tre set.

Vittoria in tre set e in trasferta anche per l’Azimut Modena, che è stata ospitata dalla Biosì Indexa Sora. Anche i gialloblù sono a punteggio pieno in classifica come Perugia e possono essere raggiunti solo dalla Lube.

Trento ha ottenuto oggi la sua prima vittoria in campionato e lo ha fatto in trasferta, in casa della Kioene Padova in quattro set. Negli altri match di giornata, invece, sono giunti solo successi casalinghi: quello della Wixo LPR Piacenza al tie-break contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, quello della Revivre Milano nel derby lombardo contro la Gi-Group Monza in quattro set e quello della BCC Castellana Grotte per 3-1 contro la Taiwan Excellence Latina.

Il prossimo turno sarà infrasettimanale e si disputerà mercoledì 25 e giovedì 26 ottobre con un posticipo il 13 dicembre. Tutte le partite si giocheranno alle ore 20:30. Qui di seguito tutti i risultati, la classifica aggiornata e il programma del prossimo turno.

SuperLega Volley 2017-18: risultati della 2a giornata


Giocate domenica 22 ottobre 2017:
Cucine Lube Civitanova-Bunge Ravenna Rinviata
Calzedonia Verona-Sir Safety Conad Perugia 0-3 (16-25, 21-25, 19-25)
Wixo LPR Piacenza-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (23-25, 25-20, 25-23, 24-26, 15-10)
Kioene Padova-Diatec Trentino 1-3 (21-25, 19-25, 25-17, 23-25)
Biosì Indexa Sora-Azimut Modena 0-3 (22-25, 23-25, 22-25)
Revivre Milano-Gi Group Monza 3-1 (25-20, 25-23, 20-25, 25-21)
BCC Castellana Grotte-Taiwan Excellence Latina 3-1 (25-22, 20-25, 25-17, 25-22)

SuperLega Volley 2017-18: classifica


Sir Safety Conad Perugia 6
Azimut Modena 6
Revivre Milano 5
Wixo LPR Piacenza 4
Diatec Trentino 4
Cucine Lube Civitanova 3*
Gi Group Monza 3
BCC Castellana Grotte 3
Calzedonia Verona 2
Bunge Ravenna 1*
Taiwan Excellence Latina 1
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 1
Biosì Indexa Sora 0
Kioene Padova 0

*Una partita giocata in meno

SuperLega Volley 2017-18: prossimo turno


Terza giornata di andata della Regular Season:
Mercoledì 25 ottobre 2017, ore 20:30
Azimut Modena-Gi Group Monza
Wixo LPR Piacenza-Sir Safety Conad Perugia
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Kioene Padova
Bunge Ravenna-Diatec Trentino
Biosì Indexa Sora-Taiwan Excellence Latina

Giovedì 26 ottobre 2017, ore 20:30
Revivre Milano-Cucine Lube Civitanova

Mercoledì 13 dicembre 2017 ore 20:30
BCC Castellana Grotte-Calzedonia Verona

Foto © Lega Volley

PROSEGUI LA LETTURA

SuperLega Volley 2017-18, 2a giornata: tutti i risultati. Lube-Ravenna rinviata é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 21:41 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
Serie A1 volley femminile 2017-18, 2a giornata: vincono Modena, Monza e Novara Sun, 22 Oct 2017 19:12:53 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492281/serie-a1-volley-femminile-2017-18-2a-giornata-vincono-modena-monza-e-novara http://www.outdoorblog.it/post/492281/serie-a1-volley-femminile-2017-18-2a-giornata-vincono-modena-monza-e-novara Lucia Resta Lucia Resta

Si sono disputate oggi altre tre partite della seconda giornata della Serie A1 di pallavolo femminile 2017-2018 dopo i due anticipi di ieri, ma il turno non si può ancora dire concluso poiché manca un risultato all’appello, quello della sfida tra Imoco Volley Conegliano e Il Bisonte Firenze che conosceremo soltanto mercoledì sera, 25 ottobre. La partita in questione è stata rinviata poiché ieri le pantere hanno disputato il match di ritorno del secondo turno preliminare di Cev Champions League (si sono qualificate al terzo turno).

Ieri abbiamo assistito ai successi casalinghi per 3-0 della Unet E-Work Busto Arsizio contro la Lardini Filottrano e della Savino Del Bene Scandicci contro la Pomì Casalmaggiore. La squadra toscana è già sola in testa alla classifica dopo solo due giornate grazie a entrambe le vittorie a punteggio pieno, anche se, appunto, manca ancora il risultato di Conegliano-Firenze e se una delle due squadre vince per 3-0 o 3-1 può raggiungere Scandicci a quota 6 punti.

Oggi abbiamo visto due vittorie in trasferta e una in casa. Il successo casalingo è stato quello della Saugella Team Monza contro la SAB Volley Legnano, al termine di una partita che si è conclusa in quattro set: dopo un inizio equilibrato, in cui Monza si è imposta per 28-26 nel primo parziale e ha ceduto 21-25 il secondo, la partita è diventata in discesa per le brianzole, che hanno vinto i successivi set per 25-18 e 25-14.

A vincere in trasferta sono state le campionesse d’Italia in carica dell’Igor Gorgonzola Novara e le finaliste dello Scudetto 2016-2017, la Liu Jo Nordmeccanica Modena. Le igorine si sono imposte per 3-0 in casa del Volley Pesaro, mentre Modena ha vinto in quattro set al PalaNorda contro la Foppapedretti Bergamo.

Qui di seguito tutti i risultati e la classifica aggiornata.

Foto © Salvatore Marrone/Liu Jo Nordmeccanica Modena

A1 volley femminile: risultati della 2a giornata


Giocate sabato 21 ottobre 2017
Unet E-Work Busto Arsizio - Lardini Filottrano 3-0 (25-18, 25-21, 25-16)
Savino Del Bene Scandicci - Pomì Casalmaggiore 3-0 (25-18, 25-20, 25-19)

Giocate domenica 22 ottobre 2017
Volley Pesaro - Igor Gorgonzola Novara 0-3 (19-25, 19-25, 19-25)
Saugella Team Monza - SAB Volley Legnano 3-1 (28-26, 21-25, 25-18, 25-14)
Foppapedretti Bergamo - Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-3 (27-29, 25-19, 16-25, 18-25)

Mercoledì 25 ottobre 2017, ore 20:30 in diretta streaming su LVF TV
Imoco Volley Conegliano - Il Bisonte Firenze

Serie A1 volley femminile 2017-18: classifica


Savino Del Bene Scandicci 6
Igor Gorgonzola Novara 5
Unet E-Work Busto Arsizio 4
Imoco Volley Conegliano 3*
Il Bisonte Firenze 3*
SAB Volley Legnano 3
Saugella Team Monza 3
Lardini Filottrano 3
LiuJo Nordmeccanica Modena 3
Foppapedretti Bergamo 0
Volley Pesaro 0
Pomì Casalmaggiore 0

*Una partita giocata in meno

PROSEGUI LA LETTURA

Serie A1 volley femminile 2017-18, 2a giornata: vincono Modena, Monza e Novara é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 21:12 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
Udinese-Juventus 2-6 | Serie A 22 ottobre 2017 | Risultato finale Sun, 22 Oct 2017 17:50:35 +0000 http://www.calcioblog.it/post/719855/udinese-juventus-2-6-diretta-22-ottobre-2017 http://www.calcioblog.it/post/719855/udinese-juventus-2-6-diretta-22-ottobre-2017 Massimo Galanto Massimo Galanto

[live_placement]16.58 Ecco le formazioni ufficiali di Udinese-Juventus. Nei padroni di casa Hallfredsson al posto di Barak a centrocampo, ma soprattutto Perica con Maxi Lopez in avanti. Adnan preferito a Larsen. Negli ospiti tutto come previsto, con Alex Sandro preferito ad Asamoah e Cuadrado titolare.

UDINESE (4-1-4-1): Bizzarri, Ali Adnan, Danilo, Nuytinck, Samir, Hallfredsson, De Paul, Fofana, Jankto, Maxi Lopez, Perica

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon, Lichsteiner, Chiellini, Rugani, Alex Sandro, Khedira, Pjanic, Cuadrado, Mandzukic, Dybala, Higuain.

16.30 Tra un'ora e mezza il calcio di inizio di Udinese-Juventus. Non appena saranno comunicate le formazioni ufficiali ve ne daremo conto. Intanto ecco le probabili scelte dei due allenatori.

Udinese-Juventus | Probabili formazioni

UDINESE (4-1-4-1): Bizzarri; Larsen, Danilo, Nuytinck, Samir; Behrami; De Paul, Barak, Fofana, Jankto; Maxi Lopez.

JUVENTUS (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

2017-10-21_201607.png

Oggi, domenica 22 ottobre 2017, allo stadio Friuli di Udine va in scena Udinese-Juventus, partita valida per la 9a giornata di Serie A. Calcio di inizio alle ore 18. CalcioBlog, magazine di Blogo, seguirà il match in liveblogging con aggiornamenti testuali e immagini in tempo reale.

13 i punti che separano le due squadre in classifica, eppure la sfida odierna promette di essere più combattuta di quanto si possa immaginare. Perché le due vittorie l'Udinese le ha ottenute entrambe in casa. E perché la Juve non attraversa un momento particolarmente fortunato e brillante (appena quattro punti nelle ultime tre giornate di Serie A), nonostante sia reduce dall'importante vittoria in Champions League contro lo Sporting Lisbona.

Alla luce del pareggio maturato ieri sera tra Napoli e Inter, la Signora può accorciare su entrambe le compagini che oggi la precedono in classifica.

Per quanto riguarda le formazioni, i padroni di casa recuperano Stryger Larsen, assente per infortunio lo scorso turno a Firenze, mentre devono fare a meno di Widmer. Danilo e Behrami regolarmente convocati (e in campo). Il centravanti sarà l'ex Toro Maxi Lopez.

Per la Juve Allegri ritrova Marchisio, che però partirà dalla panchina, ma perde Matuidi, rimasto a Torino per un affaticamento accusato al flessore. Il francese si aggiunge ai già numerosi assenti Bentancur, De Sciglio, Höwedes e Pjaca. In difesa Rugani affiancherà Chiellini, con Barzagli in panchina. Coppia di mediani formata da Khedira e Pjanic, mentre in avanti con Higuain, Dybala e Mandzukic giocherà uno tra Cuadrado e Bernardeschi, con il primo favorito. Lichtsteiner terzino destro, mentre a sinistra in ballottaggio ci sono Asamoah e Alex Sandro.

Udinese-Juve sarà arbitrata da Daniele Doveri di Roma; Massa e Sacchi addetti alla Var, Costanzo e Peretti assistenti, Martinelli quarto uomo.

Udinese-Juventus | Precedenti

93 i precedenti tra Udinese e Juventus, di cui 86 in Serie A. Nei 43 match disputati in Friuli, i padroni di casa hanno vinto soltanto 5 volte, a dispetto dei 25 successi degli ospiti; 13 i pareggi. L'ultima vittoria dell'Udinese risale ad aprile 2010 (3-0), mentre il successo più recente della Signora è datata gennaio 2016 (0-4). A marzo scorso - precedente più vicino nel tempo tra le due compagini - finì 1-1.

Udinese-Juventus | Convocati

Udinese

Bizzarri, Borsellini, Scuffet; Bochniewicz, Samir, Danilo, Nuytinck, Ali Adnan, Stryger Larsen, Pezzella; Balic, Barak, Behrami, De Paul, Fofana, Hallfredsson, Ingelsson, Jankto; Bajic, Lasagna, Maxi Lopez, Matos, Perica.

Juventus

1 Buffon; 3 Chiellini; 5 Pjanic; 6 Khedira; 7 Cuadrado; 8 Marchisio; 9 Higuaín; 10 Dybala; 11 Douglas Costa; 12 Alex Sandro; 15 Barzagli; 16 Pinsoglio; 17 Mandzukic; 22 Asamoah; 23 Szczesny; 24 Rugani; 26 Lichtsteiner; 30 Bentancur; 33 Bernardeschi.

PROSEGUI LA LETTURA

Udinese-Juventus 2-6 | Serie A 22 ottobre 2017 | Risultato finale é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 19:50 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
Tennis, Del Potro vince a Stoccolma, Errani conquista l’Itf di Suzhou Sun, 22 Oct 2017 16:48:42 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492264/tennis-del-potro-vince-a-stoccolma-errani-conquista-litf-di-suzhou http://www.outdoorblog.it/post/492264/tennis-del-potro-vince-a-stoccolma-errani-conquista-litf-di-suzhou Lucia Resta Lucia Resta

È Juan Martín Del Potro il vincitore del torneo ATP di Stoccolma 2017. L’argentino numero 19 del ranking mondiale e testa di serie numero 4 ha battuto in finale, in due set, il bulgaro Grigor Dimitrov, che invece è il numero 8 del mondo ed era testa di serie numero 4 nel torneo svedese.

Il successo di DelPo è stato abbasta netto. Nel primo set Dimitrov ha concesso subito due palle-break, nel primissimo turno al servizio, ma è riuscito a salvarle, poi ne ha concesse altre due nel quinto gioco e Del Potro ha sfruttato la prima portandosi sul 3-2- L’argentino ha concesso una palla per il contro-break nel game successivo, ma l’ha annullata difendendo il servizio ai vantaggi, poi non ci sono state più palle-break per nessuno e così DelPo ha chiuso il parziale sul 6-4.

Nel secondo set l’argentino ha brekkato l’avversario due volte, nel terzo e nel settimo game, e ha concesso solo tre palle per il contro-break nel quarto gioco, ma le ha annullate portandosi sul 3-1 e di fatto spianandosi la strada per la conquista del set per 6-2 e del match per 6-4, 6-2.

Per l’Italia arrivano buone notizie dall’Itf di Suzhou dove Sara Errani ha vinto il torneo battendo in finale la 19enne cinese Hanyu Guo (numero 328 del ranking WTA) per 6-1, 6-0 in soli 49 minuti di gioco.

Nel tennis femminile oggi sono cominciate le Finals a Singapore e nei primi match abbiamo assistito al successo della spagnola Garbiñe Muguruza, vincitrice di Wimbledon, sulla lettone Jelena Ostapenko, la trionfatrice del Roland Garros, per 6-3, 6-4, mentre nell’altro match di giornata la ceca Karolina Pliskova ha battuto l’americana Venus Williams con un doppio 6-2.

Nelle altre finali di tornei ATP che si sono conclusi oggi abbiamo assistito alla vittoria del bosniaco Damir Dzumhur contro il lituano Ricardas Berankis per 6-2, 1-6, 6-4 a Mosca e al successo del francese Jo-Wilfried Tsonga sull’argentino Diego Sebastian Schwartzman ad Anversa per 6-3, 7-5.

PROSEGUI LA LETTURA

Tennis, Del Potro vince a Stoccolma, Errani conquista l’Itf di Suzhou é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 18:48 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
[VIDEO] Milan: la gomitata di Bonucci, salta la Juve? Sun, 22 Oct 2017 15:36:41 +0000 http://www.calcioblog.it/post/719907/video-milan-la-gomitata-di-bonucci-salta-la-juve http://www.calcioblog.it/post/719907/video-milan-la-gomitata-di-bonucci-salta-la-juve Mirko Nicolino Mirko Nicolino

Milan-Genoa 0-0. Continua il momento nero per il Milan di Vincenzo Montella e per il suo capitano Leonardo Bonucci. L’ex difensore della Juventus è stato oggi protagonista di un brutto gesto che con ogni probabilità gli costerà proprio la sfida contro la sua ex squadra.

Durante un calcio di punizione a favore del ‘Grifone’, Bonucci ha rifilato una gomitata a Rosi con la quale gli ha “aperto” il sopracciglio. L’arbitro non si era accorto del fallo, ma tramite il VAR ha potuto analizzare meglio quanto accaduto ed espellere il capitano del ‘Diavolo’. Con ogni probabilità, Bonucci rimedierà due giornate di squalifica, che lo costringeranno a saltare il turno infrasettimanale contro il Chievo e la gara contro la Juventus del 28 ottobre.

A fine gara, Vincenzo Montella lo ha difeso, parlando di gesto involontario e criticando il VAR: “Sta diventando una visione più televisiva che di campo, bisogna rimodulare”.


PROSEGUI LA LETTURA

[VIDEO] Milan: la gomitata di Bonucci, salta la Juve? é stato pubblicato su Calcioblog.it alle 17:36 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
SuperLega Volley 2017-18, 2a giornata: oggi Padova-Trento in diretta tv Sun, 22 Oct 2017 13:36:28 +0000 http://www.outdoorblog.it/post/492258/superlega-volley-2017-18-2a-giornata-oggi-padova-trento-in-diretta-tv http://www.outdoorblog.it/post/492258/superlega-volley-2017-18-2a-giornata-oggi-padova-trento-in-diretta-tv Lucia Resta Lucia Resta

Si disputa oggi la seconda giornata della Regular Season della SuperLega Volley maschile 2017-2018. Tutte le squadre scenderanno in campo alle ore 18 e tutti i match si potranno vedere in diretta streaming (a pagamento) su Lega Volley Channel, mentre una partita sarà trasmessa in diretta tv da RaiSport+HD e in streaming sul sito web ufficiale di RaiSport e tramite RaiPlay.

La partita scelta da RaiSport è quella tra Kioene Padova a Diatec Trentino. Entrambe le squadre sono reduci dai quarti di finale di Coppa Italia disputati mercoledì scorso, ma con esiti diversi. Infatti Trento ha vinto 3-0 contro Monza e si è qualificata alla Final Four dove affronterà in semifinale la Sir Safety Conad Perugia, mentre Padova ha perso 3-0 proprio contro Perugia ed è dunque uscita di scena.

In campionato, invece, sia Trento sia Padova hanno esordito con delle sconfitte. I veneti hanno perso in tre set nella prima giornata sempre contro Perugia (alla quale quindi hanno ceduto sei set a zero in tre giorni), mentre i trentini sono stati battuti al tie-break, in casa, dalla Revivre Milano.

Per quanto riguarda gli altri match di oggi, i campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova ospitano la Bunge Ravenna, la Wixo LPR Piacenza gioca in casa contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, l’Azimut Modena va a trovare la Biosì Indexa Sora, Castellana Grotte ospita Latina.

Particolarmente interessanti sono il derby lombardo tra Revivre Milano e Gi Group Monza e la sfida tra Calzedonia Verona e Sir Safety Conad Perugia.

SuperLega Volley: la 2a giornata


Domenica 22 ottobre 2017, ore 18:00
Kioene Padova-Diatec Trentino in diretta tv su RaiSport

In diretta streaming su Lega Volley Channel
Cucine Lube Civitanova-Bunge Ravenna
Calzedonia Verona-Sir Safety Conad Perugia
Wixo LPR Piacenza-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Biosì Indexa Sora-Azimut Modena
Revivre Milano-Gi Group Monza
BCC Castellana Grotte-Taiwan Excellence Latina

Classifica dopo la prima giornata


Azimut Modena 3
Sir Safety Conad Perugia 3
Gi Group Monza 3
Cucine Lube Civitanova 3
Calzedonia Verona 2
Revivre Milano 2
Wixo LPR Piacenza 2
Bunge Ravenna 1
Diatec Trentino 1
Taiwan Excellence Latina 1
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0
Biosì Indexa Sora 0
Kioene Padova 0
BCC Castellana Grotte 0

Foto © Lega Volley

PROSEGUI LA LETTURA

SuperLega Volley 2017-18, 2a giornata: oggi Padova-Trento in diretta tv é stato pubblicato su Outdoorblog.it alle 15:36 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
Italrugby: Wayne Smith "Lavorare in Italia? Perché no" Sun, 22 Oct 2017 12:00:57 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568258/italrugby-wayne-smith-lavorare-in-italia-perche-no http://rugby1823.blogosfere.it/post/568258/italrugby-wayne-smith-lavorare-in-italia-perche-no DuccioFumero DuccioFumero

AUCKLAND, NEW ZEALAND - AUGUST 04: All Black assistant coach Wayne Smith during a New Zealand All Blacks training session August 4, 2015 in Auckland, New Zealand.  (Photo by Phil Walter/Getty Images)

Wayne Smith, un nome leggendario. Wayne Smith, un nome che da anni ritorna quando si parla di Italrugby. L'ex ct degli All Blacks, infatti, ha un lungo passato nel nostro Paese, dove da giocatore ha vestito la maglia del Casale e dove ora vuole passare un po' di tempo con la moglie Trish. E l'ex ct era in cima alla lista di Alfredo Gavazzi per il post-Brunel, anche se poi non se ne fece nulla.

Ora, però, il tecnico neozelandese, che ieri ha annunciato l'addio allo staff degli All Blacks, andrà a vivere per un po' di tempo a Mogliano e non resterà a fare il semplice pensionato. "Se lui (Conor O'Shea, ndr.) vuole che venga e parli con gli allentatori andrò e lo farò. Sarà più una questione di aiutare i loro rugby senza lavorare troppo - ha detto Wayne Smith -. Se dovessi viaggiare Trish mi accompagnerebbe quasi sempre, quindi avrò bisogno di tempo libero".

PROSEGUI LA LETTURA

Italrugby: Wayne Smith "Lavorare in Italia? Perché no" é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 14:00 di Sunday 22 October 2017

]]>
0
Europa: Zebre e Benetton, due ko molto diversi Sun, 22 Oct 2017 10:00:22 +0000 http://rugby1823.blogosfere.it/post/568233/europa-zebre-e-benetton-due-ko-molto-diversi http://rugby1823.blogosfere.it/post/568233/europa-zebre-e-benetton-due-ko-molto-diversi DuccioFumero DuccioFumero

Benetton Treviso's prop Tomas Baravalle (C), centre Alberto Sgarbi (R) and teammates react after the European Rugby Champions Cup match Benetton Treviso vs RC Toulon at the Monigo stadium in Treviso on October 21, 2017.  / AFP PHOTO / MIGUEL MEDINA        (Photo credit should read MIGUEL MEDINA/AFP/Getty Images)

Due ko, due punti di bonus conquistati. A guardare i semplici numeri i risultati di Parma e Treviso non divergono molto e si potrebbe parlare di due sconfitte simili. Ma non è così, perché i risultati delle sfide di Challenge e Champions sono figlie di due prestazioni molto diverse e i rimpianti e la rabbia sono diverse.

Qui Zebre. Rabbia feroce a Parma, dove c'è la consapevolezza di aver buttato via tutto. Perché il 38-33 finale per Pau non racconta che a metà partita le Zebre avevano già segnato tre mete e dominavano 30-7. Un parziale di 31-3 nella ripresa ha condannato i bianconeri, scioltisi come neve al sole nei secondi quaranta minuti. Un crollo figlio dell'ingenuità e di una tenuta mentale che ha riportato alla mente quella vista troppe volte nel rugby italiano.

Insomma, dalla sfida con Pau resta - di positivo - la consapevolezza che queste Zebre, con il XV ideale o quasi, possono giocarsela alla grande anche contro formazioni quotate come quella transalpina, ma di negativo resta l'aver sprecato un tesoretto di 23 punti e non aver saputo confermare per 80 minuti il gioco messo in mostra nel primo tempo.

Qui Benetton. Rabbia frustrante a Treviso, dove c'è la consapevolezza che quest'anno la squadra può giocarsela veramente con tutti. 80 minuti giocati alla pari contro l'armata Tolone è qualcosa che in pochi avrebbero pronosticato alla vigilia, soprattutto dopo lo shock della meta subita a freddo. Treviso, invece, è maturata e oltre alla difesa e alla mischia oggi, a differenza di Bath, ha saputo anche concretizzare. E fa ancora più male pensare che i tre punti del ko sono arrivati da un fallo proprio di quel pack che in questo avvio di stagione, e anche ieri, è la nota più positiva dei biancoverdi.

Insomma, dalla sfida con Tolone resta - in negativo - praticamente solo il risultato, mentre di positivo ci sono sicuramente due cose. La prima è che, come già detto, si conferma la consapevolezza che la Benetton può giocarsela con tutti in Pro 14 e in Champions e nessun colpaccio le è proibito. Ma soprattutto, e questo è qualcosa che fa benissimo all'intero movimento, quest'anno le corazzate europee non affronteranno più le italiane in Champions convinte che il bonus offensivo sia una formalità dovuta. Bath e Tolone, infatti, hanno lasciato sul campo un punto che 12 mesi fa sarebbe stato portato a casa senza problemi e, forse, quest'anno una delle migliori seconde ai playoff non è detto che arrivi dal girone della Benetton.

PROSEGUI LA LETTURA

Europa: Zebre e Benetton, due ko molto diversi é stato pubblicato su Rugby1823.blogosfere.it alle 12:00 di Sunday 22 October 2017

]]>
0